Bari celebra Sabina Anemone, prima pediatra di Puglia: "Il suo segreto era la semplicità"

video E' stata la prima donna medico pediatra di Puglia. Sabina Anemone Ressa, benefattrice del Novecento, ha fatto della sua vita una missione al servizio dei bambini in un'epoca in cui il ruolo delle donne era ancora subalterno e la medicina per pochi. Ha assistito piccoli pazienti affetti da tubercolosi, le gestanti prive di mezzi, le mamme e le bambine in difficoltà presso la storica sede di Goccia del latte di Bari di Piazza Umberto, ora in attesa di riqualificazione. A ricordarne l'esempio nella giornata internazionale delle donne, il Soroptimist club Bari in un convegno patrocinato dal Comune di Bari nella sala consiliare della Provincia, fra testimonianze storiche e foto d'epoca in compagnia della figlia Rossella Ressa, capo delegazione Fai di Bari (di Alessia De Pascale)

Usa, bus della squadra di basket impantanato nella neve: le atlete entrano in azione

video L'autobus a bordo del quale viaggiava la squadra di basket femminile della Northeastern Universitiy di Philadephia era rimasto impantanato nel ghiaccio mentre si dirigeva verso l'hotel che ospitava le giocatrici. ''Il mezzo girava a vuoto, ci siamo guardate e abbiamo capito che dovevamo scendere e aiutare'', hanno spiegato in un'intervista a Nbc News. Il video è stato pubblicato su Twitter ed è stato ripreso dalle principali agenzie internazionali. ''Siamo felici, dimostrano quanto la nostra squadra sia unita''. Reuters

Tempo di Libri, Marco Tullio Giordana e il nuovo film sulle molestie: "Racconto la violenza psicologica, sottile e subdola"

video Il regista Marco Tullio Giordana - insieme all’autrice Cristina Mainardi e con Zita Dazzi di Repubblica - all’Arena Robinson alla fiera Tempo di Libri a Milano racconta che cosa lo ha spinto a dirigere il suo nuovo film, Nome di donna, una storia di molestie sul luogo di lavoro che ha come protagonista Cristiana Capotondidi Giulia Destefanis

RepTech, Jabra Elite Sport: musica wireless e monitor del cuore

video Jabra sfida Apple sul fronte degli auricolari "smart" e connessi. Ecco gli Elite Sport, uno dei prodotti più interessanti sul mercato in questo segmento, pensati per chi fa attività fisica e vuole rimanere connesso con l'audio del proprio smartphone in ogni condizione. Gli Elite Sport si sentono molto bene con un'ottima risposta dei bassi (per adattarli al meglio alle orecchie nella confezione sono inclusi diversi gommini di dimensioni variabili), sono impermeabili e, punto chiave, sono dotati di sensore cardiaco che comunica con l'apposita app di Jabra. La funzione di monitoraggio è dettagliata, l'app è precisa. C'è anche un "coach" vocale che guida durante gli allenamenti via applicazione, piuttosto divertente. Tra qualità costruttiva di livello e peculiarità, gli Sport Elite di Jabra sono un prodotto con alcune caratteristiche uniche e ben implementate che, accoppiate all'impermeabilità che consente di usarli ovunque, li rendono uno dei "wearable" più interessanti sul mercato. Costano intorno ai 190 euro.

Tempo di Libri, Tiziana Ferrario e l'esempio delle donne anti Trump: "In Italia donne troppo rassegnate"

video Sportive, scienziate, star, donne comuni: sono la risorsa di un paese, ma combattono con squilibri ancora troppo grandi, a partire dalla disparità tra generi nel mercato del lavoro. Ne discutono all'Arena Robinson alla fiera Tempo di Libri di Milano Tiziana Ferrario, autrice del libro 'Orgoglio e Pregiudizi' (Chiarelettere), la docente di Scienza delle Finanze all'Università Bocconi Alessandra Casarico con Anna Bandettini di Repubblicadi Giulia Destefanis