Napoli, abbraccio tra carabinieri e ragazzi dopo il lancio di molotov per i roghi

video Una timida stretta di mano per rompere il ghiaccio. Poi un abbraccio. Bambini e adolescenti di piazza del Mercato incontrano i carabinieri a due giorni dal lancio di molotov per accendere i roghi in strada e dallo scontro a distanza con i militari che hanno cercato di impedire i falò. E' tradizione per gli scugnizzi accatastare legna in alcuni vicoli e piazze della città e appiccare un fuoco. "Ci dispiace che ti sia fatto male" dicono all'appuntato Francesco Ciancarella, caduto mentre inseguiva uno scugnizzo, "ma il fuoco di Sant'Antonio è una tradizione, lo facciamo ogni anno". Si avvicina anche Genny, 14 anni. E' il ragazzo sfuggito all'appuntato due sere fa e afferma con un sorriso impertinente: "Ci dispiace, però se il carabiniere ci faceva accendere il fuoco non si faceva male". I militari scherzano con il gruppo di scugnizzi che conoscono da tempo. "Fa un effetto strano il fatto che siano venuti qui per chiedere scusa - afferma Ciancarella - anche se a me non servivano personalmente perché domani avrei riso e scherzato come sempre con loro". Quest'anno i giovani del quartiere avevano chiesto al Comune, attraverso l'associazione "Assogioca" di Gianfranco Wurzburger, il permesso di accendere un falò in sicurezza coinvolgendo vigili del fuoco e istituzioni. "Ma non abbiamo ricevuto risposta e allora ci siamo organizzati da soli" spiegano. I carabinieri li lasciano con una promessa: una partita di pallone in piazza, proprio lì dove avevano accatastato la legna per il cosiddetto "fuocarazzo".Anna Laura De Rosa e Antonio Di Costanzo

Forza Italia deposita il simbolo, Fontana: "Nell'alleanza c'è anche la quarta gamba"

video "La questione delle alleanze si è formalizzata oggi, sarà composta da Forza Italia, lega Nord, Fratelli d'Italia e Noi con l'Italia-Udc", chiarisce Gregorio Fontana responsabile Organizzazione FI, uscendo dal Viminale dopo aver depositato il simobolo Berlusconi Presidente. E sulla questione della Quarta gamba aggiunge "non c'è questione c'è un accordo ed è d'accordo anche Salvini"

Il discorso del Re Juan Carlos in visita nella capitale:" Io sono vero romano di Roma"

video "Io sono un vero romano di Roma", così ha cominciato il suo discorso Re Juan Carlos I di Spagna che insieme alla regina Sofia hanno presenziato all'inaugurazione della nuova illuminazione nella Basilica di Santa Maria Maggiore a Roma. "Per me, fare ritorno a Santa Maria Maggiore, una basilica dai plurisecolari legami con la Spagna, è un vero privilegio che ravviva molti bei ricordi", ha proseguito il re. A realizzare la nuova illuminazione a led, che unisce una tecnologia avanzata con il rispetto per l' ambiente e che permetterà un risparmio dell' 80%, è stata una società spagnola.  Mariacristina Massaro/Agf

Liceo Cuoco, assemblea per le vittime di baby gang

video “Mercoledì siamo scesi in piazza per protestare, oggi invece ci incontriamo tutti per costruire”. Assemblea pubblica a Piazza Miracoli, nel cuore della Sanità insieme a tantissimi altri studenti degli istituti napoletani. “Studenti Uniti contro le violenze vuole aprire un confronto - spiega Davide Dioguardi - e lanciare una piattaforma che riunisca professionisti di settore, da psicologi e sociologi per trovare insieme delle risposte concrete”. Un escalation di violenza che preoccupa i giovani. “Ma non chiamatela “emergenza” – commenta Luca Delgado - In tanti hanno firmato un appello, da Fiorella Mannoia a Franco Ricciardi a Ivan Granatino per elaborare proposte di inclusione sociale, culturali e non rispondere solo con la repressione alla violenza minorile, senza interrogarsi sulle cause”.Emanuela Vernetti

Palermo: Biagio Conte termina il digiuno: "Ma ora adottate un povero"

video Il fisico di Biagio Conte è provato, dopo dieci giorni di digiuno. Il missionario laico non riesce a reggersi in piedi e rimane disteso nel suo giaciglio di fortuna davanti alla sede delle Poste centrali di via Roma, mentre i palermitani gli stringono la mano e lo abbracciano. Termina il digiuno ma non la protesta. Dopo la via crucis, Biagio Conte torna nella sede della Missione Speranza e carità di via Decollati per riprendersi dalla debilitazione di questi giorni, ma poi si ritirerà in preghiera in una grotta sulle montagne di Palermo. (di Giada Lo Porto)

Empoli, minacce alla sindaca Barnini: "In Italia ogni giorno c'è chi fa propaganda razzista"

video "Nel nostro paese tutti i giorni assistiamo a esponenti politici di ogni livello che mettono insieme questi due temi: la difesa della razza italiana e il predominio di idee anti-accoglienza". Per la sindaca di Empoli Brenda Barnini, modi e forme delle minacce ricevute "non sono un caso" e, malgrado nell'empolese non vi siano gruppi organizzati di estrema destra, "torna fortemente d'attualità il tema dell'antifascismo". Barnini ha ribadito di non aver avuto interessi o relazioni con la cooperativa Multicons di Stefano Mugnaini, nel recente passato interessata da un’indagine della procura di Firenze sulle condizioni di vita dei migranti nei centri d'accoglienza.VIDEO DI ANDREA LATTANZI