Rogo di Centocelle, la messa in ricordo delle tre ragazze rom

video Una folla commossa si è recata alla messa di preghiera in memoria delle tre ragazze rom rimaste uccise nel rogo di Centocelle. La veglia è stata promossa dalla Comunità di Sant'Egidio e si è tenuta nellla basilica di Santa Maria in Trastevere a Roma. A sedere in prima fila sono la mamma Mila, la zia e due fratellini delle vittime. "Siamo qui intorno a voi e abbracciamo la vostra famiglia e i vostri figli - ha detto il presidente della comunità di Sant'Egidio Marco Impagliazzo - ci stringiamo in un grande abbraccio perché vi vogliamo bene. Speriamo che da questo momento ci sia un futuro migliore per la vostra famiglia, i vostri figli e i tanti bambini rom che vivono in questa città."video di Cristina Pantaleoni

La giornata in 90 secondi, 11 maggio 2017

video Vaccini, pronto il decreto per l'obbligo a scuola. Lorenzin lo annuncia per il prossimo Csm, ma Palazzo Chigi smentisce. A Roma è caccia all'uomo che ha incendiato una roulotte uccidendo tre sorelline rom. Fermato e poi rilasciato a Mosca un attivista italiano che manifestava per i diritti dei gay in Cecenia. Le notizie di oggi in 90 secondi

Salento, un elefante passeggia in periferia: l'incontro surreale a Scorrano

video Un elefante a passeggio nella periferia di Scorrano: sembra il set di un film e invece è realtà. La segnalazione è stata pubblicata su facebook da "Celebrare danni cerebrali", pagina umoristica amministrata da sette giovani salentini, che raccoglie stranezze scoperte nell'intera provincia. Come la passeggiata dell'elefante del circo Orfei, che in questi giorni sta svolgendo i suoi spettacoli in paese. L'enorme animale è stato lasciato libero di muoversi nella zona 167, dove ha trovato di che cibarsi tra le erbe incolte che lambiscono le case popolari (Chiara Spagnolo)

MSF: "La bufera di accuse non ci fermerà dal salvare vite in mare"

video "In merito alle nuove accuse errori e illazioni che compaiono ogni giorno nel dibattito pubblico - si legge in un documento diffuso oggi da Medici Senza Frontiere (MSF) - confermiamo che la nostra organizzazione non è stata contattata dalla Procura di Trapani, e ribadiamo di essere a disposizione di tutte le autorità competenti per chiarire ogni informazione e soprattutto riaffermiamo con forza la totale legittimità e trasparenza del nostro operato in mare, che ha l’unico obiettivo e obbligo di salvare vite umane. Ancora una volta, come sempre più spesso in queste ultime settimane - prosegue la nota di Msf - ci troviamo di fronte a una valanga di illazioni e accuse mediatiche basate su strumentalizzazioni e informazioni imprecise, che non servono a nulla se non a gettare discredito sulla nostra organizzazione e sul sistema stesso di ricerca e soccorso in mare. Come abbiamo più e più volte ripetuto - le nostre operazioni in mare avvengono alla luce del sole, nel rispetto e sotto gli obblighi del diritto internazionale marittimo, con il coordinamento delle autorità competenti. E servono a salvare vite umane, le vite di persone in carne e ossa, che mentre queste polemiche faziose confondono l’opinione pubblica, sono costrette a sofferenze, rischi indicibili e morti del tutto inaccettabili.”

L. Elettorale, Richetti (Pd): "Grillo e Berlusconi vogliono solo andare contro Renzi"

video Al termine della prima riunione tra i rappresentanti del governo e i vertici del Pd nella sede del partito a Roma, il deputato dem Matteo Richetti difende lo schema disegnato dai Democratici per sbloccare lo stallo sulla legge elettorale: "Un sistema per metà proporzionale e per metà maggioritario con i collegi garantisce la rappresentanza alle forze politiche e il rapporto tra eletto e cittadini". A chi gli fa notare che al momento la proposta del Pd non avrebbe i numeri per essere approvata in Parlamento, Richetti ribatte: "La stagione dei veti si deve chiudere, noi non accettiamo di tornare alla Prima Repubblica con un proporzionale completamente bloccato come propone Berlusconi"Video di Marco Billeci