A casa dei 5 presunti jihadisti a Ronchi

photo

Nelle foto, quattro dei cinque macedoni espulsi dall'Italia con l'accusa di essere fanatici seguaci dell'Is. Nelle immagini che seguono, scattate a Vermegliano (una frazione di Ronchi dei Legionari), le palazzine dove il gruppetto balcanico vive con le proprie famiglie, nonché le auto dei macedoni - con gagliardetti islamici - parcheggiate nei pressi delle abitazioni. Nelle ultime foto, la moglie di uno del gruppo. LEGGI L'ARTICOLO: La moglie di uno dei presunti jihadisti di Ronchi: "Lui non c'entra"

Kirobo, è in arrivo il robot da compagnia

video Sta nel palmo di una mano, ha due occhini grandi ma anche se piccolino ha dalle enormi potenzialità. E' Kirobo, il mini robot di Toyota: il dispositivo da compagnia è stato presentato a Tokyo; è alto 10 cm e pesa 183 grammi. E' in grado di esprimersi parlando e gesticolando, nonché di comprendere e di rispondere alle emozioni degli uomini. Sarà presto in vendita al costo di circa 390 dollari

Fidanzati uccisi a Pordenone, il video integrale del sopralluogo di Giosuè con i pm

video Ecco il video integrale del sopralluogo – risalente a un anno fa – in cui Giosuè Ruotolo, oggi imputato per l’omicidio di Trifone Ragone e Teresa Costanza, torna sull’area del delitto. Con lui, nel video integrale, si vedono anche i pm Pier Umberto Vallerin e Matteo Campagnaro, oltre all’avvocato Roberto Rigoni Stern. Rifatto lo stesso percorso del 17 marzo 2015 (la sera in cui i due fidanzati furono uccisi), sino al parco in cui è stata trovata la pistola.

La giornata in un minuto, 3 ottobre 2016

video Le notizie del giorno, a partire dal ricordo della strage dei migranti del 2013 (oggi sono state salvate 6000 persone nel canale di Sicilia); nuovi guai per Trump dopo la pubblicazione del The New York Times dei suoi redditi, mentre arrivano buone notizie sul fronte della lotta contro l'HIV. Un caso di tangenti in Lombardia e di aggressione a Roma completano le notizie di cronaca, mentre in politica spicca l'addio di Pizzarotti al M5S

Genova, il nonno che ha donato 800 mila euro al "Gaslini": "Qui umanità e amore"

video E' un giorno di festa all'Istituto Gaslini di Genova: in visita da Rimini c'è Alfredo Aureli, l'imprenditore di 72 anni che ha donato all'ospedale 800 mila euro dopo che i medici hanno salvato da un tumore al cervello il nipote, che al momento della diagnosi aveva 2 anni e oggi ne ha 7. I primi 500 mila euro nel 2011, poi una seconda donazione del 2014, "perchè qui abbiamo trovato un'umanità e un amore per il prossimo impressionanti - il racconto - E ora invito altri a seguire la mia strada" (Video di Giulia Destefanis)LEGGI L'ARTICOLO