Varichina, il pioniere dell'orgoglio gay nella Bari degli anni Settanta

video Primo festival (il Biografilm, dal 10 al 20 giugno a Bologna) e prime immagini per Varichina-La vera storia della finta vita di Lorenzo De Santis firmato dai registi baresi Mariangela Barbanente e Antonio Palumbo. Un Totò Onnis completamente trasfigurato (ed emozionante) che ondeggia nei panni di Lorenzo Varichina, personaggio fuori dagli schemi, pioniere dell’orgoglio gay in una Bari che sta fra gli anni Settanta e Ottanta. Di lui parlano registi come Nico Cirasola e Andrea Piva e il giornalista Alberto Selvaggi, che ha offerto lo spunto per il racconto, tra documento e finzione, ma anche chi l’ha conosciuto bene, nel suo colore, nella sua sofferenza, nella sua sfida. Varichina, che sarà presentato in anteprima all’importante festival dedicato al cinema documentario biografico, è stato finanziato da Apulia Film Commission per il 'Progetto Memoria'. Nel cast, oltre a Onnis, anche Claudio Brunetti, Ketty Volpe e Francesco Carrassi

Quel Goya in musica all'Opera di Firenze con la scuola di Fiesole

video Un incubo in forma di pittura che a tutt'oggi non smette di turbare l'osservatore. Angoscianti le immagini che Francisco Goya dipinge tra il 1820 e il 1823 sulle pareti della Quinta del Sordo, la sua abitazione alle porte di Madrid. Il compositore Giovanni Dario Manzini, studente della Scuola di Fiesole convertitosi alla musica tardi, dopo la prima giovinezza trascorsa da artista figurativo a Londra, trasforma in musica questo Goya nel suo pezzo Tre dipinti neri proposto per la prima volta in Italia. Una conversione fruttuosa, data la messe di premi internazionali che Manzini sta mietendo. L'atmosfera cupa e dolorosa del suo trittico sembra riallacciarsi alla “Marcia funebre” con cui si apre il primo movimento della Quinta sinfonia di Mahler. Entrambe le partiture saranno suonate domenica ore 20, all'Opera, per il cartellone del Maggio, dall'Orchestra giovanile italiana diretta da Andris Posa.Info: www.operadifirenze.it/events/andris-poga-orchestra-giovanile-italiana/

Materia prima, a Montelupo la ceramica dell'arte contemporanea

video A Montelupo Fiorentino c'è Materia prima, una mostra all’aperto sulla ceramica dell'arte contemporanea che diventerà una sorta di rassegna di ceramica diffusa per la città e che inviterà lo spettatore ad uscire dal museo e visitare non solo le opere ma anche i luoghi stessi. Una sorta di percorso itinerante urbano. I luoghi che le hanno ispirate e quelli che le hanno prodotte, cioè le aziende ceramiche che adotteranno uno o più artisti e che con loro produrranno le singole opere

Expo riapre al pubblico, le impressioni dei primi visitatori tra nostalgia e curiosità

video L'area dove si è tenuto l'Expo 2015 a Milano ha in parte riaperto. Si chiama Experience, è grande 190mila metri quadri e per i fine settimana dell'estate promette di essere una grande zona con spiaggia, aree relax per famiglie e auditorium per concerti. Oltre ai padiglioni della XXI Triennale. Le code ai tornelli, però, sono solo un ricordo. Da parte di molti la voglia di rivedere la zona dove si è svolto l'Expo, ma anche la tristezza per trovarla vuota e ancora da completare(di Tiziano Scolari)

Comunali a Roma, Giorgia Meloni: "Sarò il sindaco di tutti"

video Intervista alla candidata dei Fratelli d'Italia: "Pulizia, decoro, differenziata, strade, lotta all'illegalità, alla corruzione e all'assenza delle regole. E ancora: trasparenza sugli appalti per debellare il morbo delle mazzette. I manager delle partecipate saranno legati al raggiungimento degli obiettivi". Ecco il programma di Giorgia Meloni