Dieci anni dopo tutto era in piedi, tranne le chiese

article di MARCO BALLICOPrima le fabbriche, poi le case, poi le chiese, disse monsignor Alfredo Battisti, il vescovo del terremoto. Non solo lo slogan della ricostruzione, «ma la pura verità, perché andò proprio così», racconta Ivano Benvenuti, allora sindaco di Gemona. Nel 1986, ricorda uno dei padri di...

di MARCO BALLICO ; di MARCO BALLICO

Lo studente dell’Ogs che misurò il “mostro”

article di LIVIO SIROVICHAlla fine dell’Ottocento, l'Italia era all'avanguardia nella sismologia, ma nel 1976 non esistevano cattedre di questa materia nelle nostre università. Grazie all'Ogs (Istuto nazionale di oceanografia e geofisica sperimentale) di Borgo Grotta Gigante e al dipartimento universitar...

di LIVIO SIROVICH

Dal primo sos ai soccorsi la Rete erano i radioamatori

article di ANTONIO BOEMOIl boato, l’interminabile scossa, la casa che gli crolla addosso, tutti salvi per fortuna, e due minuti dopo già operativo in radio per dare l’allarme e per verificare la situazione da altre parti. Fu un radioamatore di Buja, Italo Candusso (in codice I3CQX), il primo a far capire...

di ANTONIO BOEMO ; di ANTONIO BOEMO

La mobilitazione di Trieste guidata dalle Penne nere

article di PIERLUIGI SABATTILe 9 di sera. Siamo tutti in piedi in una piccola aula della British School al piano terra di via Torrebianca. La lezione è finita. Il pavimento trema. Ci guardiamo l'un l'altro, qualcuno mormora: «. Terremoto?». Tutti guardiamo il teacher, che risponde: «Earthquake». E tutti ...

di PIERLUIGI SABATTI