Acido, il legale di Boettcher: "E' molto provato". Il papà di una vittima: "Finalmente giustizia"

video "E' molto provato. Mi ha detto che in due ore di camera di consiglio non si poteva pretendere nulla". Sono le parole di Michele Andreano, difensore di Alexander Boettcher, condannato a 23 anni di reclusione per le aggressioni con l'acido, all'uscita dall'aula. "Finalmente è stata fatta giustizia, mio figlio è contento, ora si riparte" è il commento di Alberto Savi, padre di Stefano, uno dei due ragazzi sfigurati(video di Alberto Marzocchi)

Acido, 23 anni a Boettcher: la sentenza e l'abbraccio tra la vittima e il padre

video Mentre Elena Bernante, giudice dell'undicesima sezione penale del Tribunale di Milano, leggeva la sentenza, Alexander Boettcher era in una stanza attigua: non voleva farsi vedere da vittime, parenti e giornalisti. Alla fine è stato condannato a 23 anni di reclusione per le aggressioni con l'acido a Stefano Savi, per gli agguati a Giuliano Carparelli e per associazione a delinquere. Alla fine l'abbraccio tra Stefano Savi, i suoi avvocati e il padre Albertovideo di Alberto Marzocchi

Migranti: ripresi i viaggi in mare, tratti in salvo altri 2.800 nel Canale di Sicilia

video Sono circa 2.800 i migranti soccorsi nel Canale di Sicilia in diverse operazioni. La nave Aliseo della Marina Militare italiana, con 796 migranti a bordo di nazionalità subsahariana, tra cui donne e minori, è arrivata stamani al porto commerciale di Augusta, nel Siracusano. Nel pomeriggio, invece, è arrivata al porto di Trapani la nave romena Mai, con 381 persone a bordo. E altri sbarchi, infine, coinvolgono la nave Acquarius, con 371 migranti a bordo, al porto di Messina, e la nave Diciotti della Guardia Costiera, con altre 774 persone, al porto di Reggio Calabria