Elezioni Grecia: Tsipras, festa in piazza con i sostenitori: "Troika è finita"

video "I greci hanno mostrato la strada del cambiamento all'Europa", ha detto Alexis Tsipras, che ha definito la Troika "una cosa del passato". Alle migliaia di persone radunate davanti all'Università di Atene, il leader di Syriza ha detto: "Il voto contro l'austerità è stato forte e chiaro". Esaurite le aprole, Tsipras ha salutato affettuosamente la folla, mentre fuochi d'artificio esplodevano in cielo

Cassano mediatore sotto la curva degli ultras

video In panchina dopo la polemica sugli stipendi non pagati dal club poi l'ingresso in campo acclamato dai tifosi e infine la mediazione sotto la curva nord dove i tifosi chiedono di parlare con la squadra dopo l'ennesima sconfitta del Parma in campionato. Il lungo pomeriggio al Tardini di Antonio Cassano. (frana)

Egitto, anniversario della rivolta anti-Mubarak: salgono a 15 i morti

video È salito a 15 morti il bilancio delle proteste avvenute oggi nel Paese, per il quarto anniversario della rivolta del 2011 con cui fu cacciato l'allora presidente Hosni Mubarak. Si tratta della giornata di proteste con più vittime, da quando a giugno Abdel Fattah al-Sissi è stato eletto presidente. Alcuni testimoni hanno riferito che forze di sicurezza e poliziotti in borghese hanno esploso colpi di arma da fuoco contro i manifestanti. La maggior parte delle vittime sono state registrate a Matariya, un sobborgo del Cairo, roccaforte dei Fratelli Musulmani. A cura di Ermanno Accardi

Parma sconfitto, contestazione al Tardini

video Contestazione dei tifosi crociati al termine di Parma-Cesena. Al fischio finale Cassano si è diretto sotto la curva dei tifosi di casa che hanno chiesto al giocatore di portare fuori la squadra. Dopo una ventina di minuti una delegazione di giocatori e staff si è diretta sotto il settore occupato dagli ultras che hanno chiesto a gran voce di onorare la maglia. Donadoni, Melli, Lucarelli, Gobbi e Galloppa hanno parlato per circa trenta minuti con tifosi. Uno dei veri bersagli, però, è statoil direttore generale Pietro Leonardi, che non era presente durante il confronto. (frana)

Consigliere lucciole per finta: la provocazione a Castel Volturno

video Si sono finte prostitute per multare i clienti e attirare l'attenzione dello Stato sui problemi della "terra dei fuochi". Così, con la collaborazione del sindaco Dimitri Russo, due consigliere di Castel Volturno, Anastasia Petrella e Stefania Sangermano, hanno indossato tacchi alti e minigonna per attirare clienti sulla statale Domiziana, località Pinetamare, in provincia di Caserta. Prostituzione, criminalità, degrado ambientale e sociale. Sono questi i temi che il primo cittadino del comune campano e le consigliere hanno voluto denunciare con questa insolita iniziativa. Una doppia provocazione dove il cliente "rimorchiatore", dopo aver contrattato la tariffa della prestazione con la finta lucciola, è stato avvicinato dal sindaco che, con la fascia tricolore e un depliant in mano, ha dato delucidazioni sulla raccolta differenziata. Uno scherzo, ovviamente, ma con multe vere e dietro al quale c'è la speranza che, come spiega la consigliera Anastasia Petrella, "Castel Volturno possa uscire dall'isolamento istituzionale"(video dal canale YouTube di Castel Volturno)

Roma, i casting per Obesity Factor: il reality italiano ''extra large''

video Dal centro commerciale Roma Est di Roma partono le selezioni per il primo reality show dedicato a concorrenti obesi. ''Siamo qui per cambiare la nostra vita", spiegano alcuni dei candidati che si sono presentati per un colloquio con psicologi e nutrizionisti dello staff della trasmissione web. "Si tratta del primo reality che tratta il tema dell'obesità visto con gli occhi degli italiani", spiegano. Un programma sul modello dei tanti format americani ma con una particolare attenzione all'alimentazione italiana. Il format è stato ideato per porre l’attenzione sul problema dell'obesità che rappresenta il quinto fattore di rischio di mortalità a livello globale (la seconda causa di morte evitabile in Occidente, dopo il fumo)(video di Mariacristina Massaro/AGF)

Morti 6 sciatori travolti da una slavina sulle Alpi francesi

video Il ministro dell'Interno francese Bernard Cazeneuve ha reso noto che sono stati ritrovati questa mattina i corpi dei 6 esperti sciatori, 4 uomini e 2 donne, travolti ieri da una slavina sulle Alte Alpi francesi. I sei sono morti vicino alla città di Ceillac, nella regione di Queyras, a circa 200 chilometri a Nord di Nizza, vicino al confine italiano. Tra le vittime non ci sono nostri connazionali