Lampedusa: la Guardia Costiera salva immigrati

video Nelle immagini della Guardia Costiera il salvataggio, nella notte di ieri, di un gommone in difficoltà carico di immigrati al largo di Lampedusa. Le 36 persone a bordo sono state trasferite sull'isola: sono tutte in buone condizioni. Rintracciati e tratti in salvo anche altri 80 clandestini, a bordo di un altro gommone

Berlusconi: "Io innocente come Tortora"

video "Ieri sera ho visto le immagini di Tortora quando diceva ai giudici 'io sono innocente e spero dal profondo del mio cuore che lo siate anche voi'. Ed è questo il sentimento di tantissimi italiani che ogni giorno entrano nel tritacarne infernale della giustizia" ha detto Silvio Berlusconi a Brescia (immagini EuropaNews)

I wrestler ringraziano Trieste per l'accoglienza

photo

"Una splendida città", "Posti magnifici": sono alcuni dei complimenti a Trieste rilanciati su Twitter dai divi del Wrestling che il 26 aprile si sono esibiti al PalaRubini davanti a oltre tremila spettatori entusiasti. I "cinguettii", con tanto di foto in piazza Unità e sul Canal Grande, sono firmati da Real Billy Gunn, Ted DiBiase jr, Alberto Del Rio, Ricardo Rodriguez, Brian G. James. I campioni hanno twittato le loro immagini triestine alle centinaia di migliaia di "follower". Un biglietto da visita sontuoso per la città. Ricordiamo la riuscita collaborazione tra Il Piccolo e gli organizzatori del Wrestling a Trieste che ha permesso a dieci appassionati di entrare gratuitamente al PalaRubini.

Salvini: "Cancellare il reato di clandestinità è demenziale"

video "Se con la Bossi-Fini ci sono clandestini in grandi quantità per le strade, figuriamoci se qualcuno sostiene che non esista il reato di clandestinità. Quello di questa mattina è un segnale", ha dichiarato il segretario lombardo della Lega. "Se fai capire ai clandestini che li tolleri, allora dai loro i titoli per continuare così"video di Elena Peracchi

Via Toscolano a Gorizia, la strada del degrado

photo

Via Toscolano si trova nel quartiere di San Rocco a pochi metri in linea d'aria con la Slovenia, alle spalle di quel che resta dell'Ospedale Civile e del suo parco. Passare da queste parti – e ci si deve proprio venire, perchè di qui non si va più da nessuna parte (non fosse per un'unica casa isolata) – equivale a leggere un manuale sull'effetto del tempo e dell'abbandono.