Parma, a Mercanteinfiera l'impronta digitale che evita le contraffazioni delle opere d'arte

video Creare, sfruttando le proprietà dei Raggi X, una vera e propria impronta digitale di un'opera d'arte, come un quadro, per evitare che venga contraffatta o sostituita. È la tecnologia Xart fingerprint, nata dalla collaborazione tra il Centro studi Archeometrici, l'università La Sapienza di Roma e la società Ars Mensurae. Il sistema, in modo totalmente non distruttivo, riesce a realizzare, una carta d'identità dell'opera: viene generata in particolare un'impronta digitale a chiave publica, verificabile da chiunque abbia a disposizione il dipinto, e una invece privata per il solo proprietario del quadro. La tecnologia può essere ammirata e testata a Gotha, la mostra di antiquariato in corso al Mercanteinfiera di Parma fino al 15 ottobre. Video Raffaele Castagno

La prima di Maleficent a Roma, Jolie e Pfeiffer ai giovani: "Non abbiate paura di ciò che è diverso da voi"

video E' una favola, un po' dark, che parla di diversità, di una famiglia non biologica ma che comunque riesce a tenersi insieme, di integrazione. E proprio questo è il messaggio che il sequel di 'Maleficent' vuole mandare alle generazioni più giovani. "Non abbiate paura di ciò che è diverso da voi, o ciò che diverso è in voi", è l'appello delle protagoniste Angelina Jolie e Michelle Pfeiffer. Video di Camilla Romana Bruno

Il look hipster può far perdere il volo: barba e baffi mandano in tilt il riconoscimento facciale

video Barba e baffi da hipster, ma non solo. Gli elementi che in aeroporto possono mandare in tilt il riconoscimento facciale durante il controllo agli e-gates, usati per il passaporto elettronico e noti per la loro velocità nell'identificare i passeggeri, sono tanti e alcuni anche molto curiosi. A rivelarlo è uno studio di un'azienda ottica inglese, FeelGood Contacts, che ha evidenziato come a causare problemi alla tecnologia non siano solo gli occhiali. A cura di Valentina Ruggiu

Germania, l'Italia rivive il magico 2006: il gol di Totti è mondiale

video Totti, Toni, Pirlo, Gattuso, Cannavaro. C'erano tutti, o quasi, i protagonisti di quella cavalcata trionfale per l'Italia di Marcello Lippi, che nel 2006 vinse il Mondiale di calcio giocato in Germania. I calciatori hanno partecipato a una partita amichevole tra Azzurri Legends e una selezione tedesca Dfb All Stars allo 'Sportpark Ronhof' di Furth, in Germania. La partita è terminata 3-3, ma il gol di Totti del momentaneo 2-2 e l'abbraccio con Gattuso, Pirlo, Cannavaro (solo per citarne alcuni) è una scena che fa emozionare anche tredici anni dopo quelle notti memorabili. Video: Instagram / Indoroma

Nazionale, Mancini contro la maglia verde dell'Italia: "Preferisco l'azzurro"

video Sta facendo discutere la scelta della Nazionale italiana di calcio, che nella partita di sabato 12 ottobre allo Stadio Olimpico contro la Grecia indosserà una divisa di colore verde. Intervenuto in conferenza stampa, il ct Roberto Mancini ha detto la sua: "Io preferisco l'azzurro. Vediamo come sta in campo. Sono abbastanza 'old fashion' sulle maglie, siamo abituati al bianco e all'azzurro, quindi vediamo", ha detto Mancini.  Video: Ansa

Rissa in volo tra sette passeggeri: l'aereo costretto all'atterraggio di emergenza

video Momenti di tensione su un volo della compagnia aerea britannica low-cost Jet2, partito da Manchester e diretto a Tenerife, in Spagna. Il velivolo è stato costretto a un atterraggio di emergenza dopo che sette passeggeri hanno iniziato a prendersi a pugni a bordo. Secondo i testimoni, uno dei sette avrebbe sputato contro una donna e da lì sarebbe nata la rissa. Un membro dell'equipaggio ha tentato di calmare le persone coinvolte nella lite, senza però riuscirci. L'aereo è così atterrato in Portogallo e i sette passeggeri sono stati arrestati dalla polizia.  Video: Reuters

Trieste, il killer dopo aver ucciso gli agenti: gli spari in Questura e la fuga in strada

video In questo video Alejandro Augusto Stephan Meran dopo aver sparato ai poliziotti Matteo Demenego e Pierluigi Rotta si aggira nei locali della Questura di Trieste, arriva - sparando - nell'atrio, ed esce in strada: qui prova ad entrare in una volante della Polizia. Il tutto è avvenuto dalle 16.51 alle 16.56 di venerdì 4 ottobre Leggi: La procura chiede la perizia psichiatrica per il killer Video: Polizia di Stato.

Naufragio di Lampedusa, il pm Vella: "Ci sono ancora tanti dispersi. Anche bambini"

video Il procuratore aggiunto di Agrigento Salvatore Vella è arrivato a Lampedusa dove sta interrogando i testimoni del naufragio della notte. "Sono partiti dalla Libia e hanno fatto una sosta in Tunisia. E' strano che siano partiti con queste condizioni meteo", dice il magistrato. I superstiti sono 22 e i corpi senza vita recuperati 13, tutti di donne. "Stiamo accertando quello che è successo nell'ultimo tratto. La dinamica è un classico: l'imbarcazione non era in condizione per affrontare la traversata: mare forza 3, il motore probabilmente era andato". Secondo il pm "il numero dei passeggeri è superiore a 50, ci sono ancora molti dispersi in mare. Ci raccontano di molti bambini. Le ricerche continuano, anche se sono estremamente difficoltose per le condizioni meteo", conclude Vella.Video di Giorgio Ruta