Ostia, dieci concorrenti si sfidano nel "Talent della legalità" per dire no alla mafia

video Anche quest’anno torna “Ostia siamo Noi”, la manifestazione organizzata dall’associazione antimafia "Noi" e fortemente voluta dalla presidente onoraria, la giornalista di Repubblica Federica Angeli, per gridare no alla mafia. Dopo il successo dello scorso anno, l’associazione ha deciso di replicare la giornata della legalità. Novità della manifestazione: il talent della legalità. Dieci concorrenti, provenienti da tutta Italia, si sono sfidati sul palco del teatro Lido di Ostia attraverso performance di danza, musica e teatro con in comune il tema della legalità, giudicati da personaggi dello spettacolo: Gianfranco Iannuzzo, Angelo Maggi, Marco Verna, Emanuela Fanelli e Rossana Casale. di Maria Cristina Massaro/Agf

Ostia, Federica Angeli premia la vincitrice della prima edizione del "Talent della legalità"

video Federica Angeli, giornalista di Repubblica e presidente onorario dell’Associazione Antimafia "Noi", ha premiato la vincitrice della prima edizione del "Talent della legalità" al Teatro Lido di Ostia. "Lottate per la vostra città, per i vostri valori e vedrete che avrete tutto nella vita”, ha detto Sveva, la vincitrice del talent. di Maria Cristina Massaro/Agf

Calcio, Cassano vs Capello 10 anni dopo: "Quella volta che mi beccò con le patatine"

video Antonio Cassano era all'evento Milano Calcio City per un confronto insieme al suo ex ct Fabio Capello. "Facevo dei disastri, se avessi ascoltato Capello, uno dei più grandi allenatori di sempre, avrei fatto cose più importanti”, ha detto il barese durante l'incontro alla Triennale. "Cominciò molto bene - ha osservato il mister - ma come tutti quelli che vanno a Roma si perse. Si è fatto coinvolgere da qualche festa di troppo". di Daniele Alberti d'Enno

Grecia, incendi nel campo profughi sovraffollato a Lesbo: la colonna di fumo nero

video Incendi nel campo profughi di Moria, sull'isola greca di Lesbo. Il campo è sovraffollato: accoglie 12mila persone, quando ne potrebbe contenere appena 3mila. La situazione è insostenibile per le terribili condizioni igienico sanitarie e la mancanza di sicurezza. I migranti che non riescono a trovare posto nel campo di Moria sono accampati con tende e coperte sulla collina mezzo agli ulivi in quella che viene chiamata "the jungle". Non è chiaro per quale motivo siano scoppiati gli incendi. a cura di Cristina Mastrandrea

Paola Turci contro gli hater: "Emma ragazza fortissima, presa di mira da chi è vuoto"

video "Emma è una ragazza non forte, fortissima, straordinaria. Una ragazza giovane che sembra aver vissuto più vite, insegna a me, che sono più grande di lei, la determinazione, la volontà di andare avanti nonostante tutto". Con queste parole Paola Turci ospite di Francesca Fialdini nella seconda puntata di "Da noi… A Ruota Libera" su Rai1, descrive la collega e amica Emma Marrone. La cantante ha poi attaccato gli hater che hanno avuto parole di odio anche dopo che aveva parlato delle sue condizioni di salute: "Viene presa di mira - ha detto - da chi non ha nulla, da chi è vuoto"

 con link attivo a www.raiplay.it

  

Ivalda, 88 anni e su una sedia a rotelle: "Chiedo aiuto. Non ce la faccio più"

video SCANDIANO. La storia di Ivalda Taburchi, vedova del medico di base Dino Antonini, costretta su una sedia a rotelle e ora con gravi problemi alla vista. «Io no posso muovermi. Non sto in piedi – racconta alla Gazzetta –. Ho bisogno di aiuto per fare le scale, portarmi giù e riportarmi su a casa. Non esco quasi più. Non posso neppure entrare in bagno con la carrozzina. Né lavarmi nella vasca da bagno. Ora chiedo aiuto...". LEGGI L'ARTICOLOVideo di Nicola Fornaciari

Hong Kong, la polizia spara acqua colorata di blu per identificare i manifestanti

video Cannoni ad acqua, per disperdere i manifestanti. Ma anche cannoni ad acqua blu, per marchiarli e rendere poi più facili gli arresti. Sono una delle armi anti sommossa impiegate dalla polizia di Hong Kong, nel tentativo di contrastare le rabbia dei giovani in nero. Ma i ragazzi hanno le loro contromisure: i soliti ombrelli per ripararsi, vestiti di ricambio puliti sempre pronti nello zainetto, bottiglie per lavarsi la vernice da braccia e gambe (per quei pochi che le hanno scoperte). a cura di Filippo Santellivideo twitter/@Woppa1Woppavideo twitter/@qingqingparis