Russia 2018, vince sempre Ronaldo: anche in allenamento il fuoriclasse portoghese batte tutti

video "Cristiano Ronaldo è fatto così, non mi sorprende che punti a vincere altri Palloni d'Oro". Così il francese Patrice Evra, in una recente intervista, racconta la determinazione e la dedizione al lavoro del fuoriclasse portoghese. Anche se si tratta di un semplice "gioco" in allenamento in vista della sfida degli ottavi di finale di Russia 2018 contro l'Uruguay, l'attaccante lusitano dà sempre il massimo. Ne è la dimostrazione questo video pubblicato su Twitter: vince sempre Ronaldo, anche se si tratta della sfida con i compagni a chi colpisce con un pallone un'altra palla posizionata pochi centimetri oltre la linea di porta  Video: Twitter/B/R Football

"Possiamo guidare": il video dalla rapper araba diventa virale

video Una cantante ha celebrato la fine del divieto di guida in Arabia Saudita per le donne con questo brano rap: "Il volante tra le mie mani, il pedale sotto il mio piede ... Ho messo la cintura di sicurezza sopra la mia abaya (veste). Non sto scherzando, non ho bisogno del taxi". Il video è stato visto quasi mezzo milione di volte sul suo canale YouTube e oltre un milione di volte su Instagram. video Youtube / Leesa A

Migranti Messico, Rampini: "La seconda visita di Melania è una sceneggiata"

video "Melania Trump riprova a diventare simbolo di empatia: dopo la prima visita in Texas ai bimbi figli di immigrati clandestini che sono stati separati dai loro genitori e portati in centri di detenzione, con una giacca con su scritto una frase menefreghista, la seconda in Arizona ha comunque l'aspetto di una sceneggiata, di un'operazione che ha alle spalle la regia dell'ufficio comunicazione della Casa Bianca". Il commento di Federico Rampini

Abbronzatura senza rischi, ecco le regole da rispettare

video Evitare il sole dalle 11 alle 16, usare indumenti protettivi, fare attenzione all'irradiazione riflessa di neve, acqua e sabbia e continuare a mettere la crema fotoprotettiva anche quando si è già abbronzati. Sono alcune delle raccomandazioni di Maria Antonietta Pizzichetta, responsabile della Dermatologia Oncologica Preventiva al CRO di Aviano, per una tintarella senza rischi (video a cura di Cinzia Lucchelli) Leggi l'articolo: Voglia di sole, ma sono tanti i rischi per la pelle

Usa: in 3 minuti sfonda la finestra, entra nel fast food, rompe la cassa e ruba i soldi

video Quest'uomo è ricercato dalla polizia di Columbus, in Ohio: è stato ripreso dalle videocamere di sicurezza mentre commette un furto con scasso in un ristorante della catena KFC. In pochi minuti riesce a sfondare la finestra e a manomettere due registratori di cassa. Per la cronaca il bottino non è stato granché: "È fuggito con una piccola quantità di denaro - ha scritto la polizia - chiunque pensa di avere informazioni sudi lui ci contatti" video Facebook / Columbus Division of Police

Tatuatore ucciso nel napoletano, la sorella in tribunale: "La camorra uccide chi è solo"

video La Corte di Assise del Tribunale di Napoli ha condannato all'ergastolo i boss del clan degli scissionisti Arcangelo Abete e Raffaele Aprea in relazione all'omicidio del tatuatore Gianluca Cimminiello, ucciso nel 2010 davanti l'uscio del suo negozio di Casavatore (Napoli), dopo la pubblicazione su Facebook di una foto con il calciatore Ezequiel Lavezzi che scatenò l'invidia di un concorrente il quale gli spedì un commando punitivo della camorra. Oggi sono stati condannati coloro che sono ritenuti il mandante, Arcangelo Abete, e l'organizzatore, Raffaele Aprea. Entrambi sono stati riconosciuti colpevoli di omicidio aggravato dalle finalità mafiose. "La criminalità non si combatte ai tavoli, ai convegni, ma qui, nei Tribunali. Ma qui oggi siamo quattro gatti...la camorra uccide chi è solo". É lo sfogo, espresso con un video su Fb di Susy Cimminiello, sorella del tatuatore ucciso, nel 2010. Il video è stato postato dalla donna qualche ora prima della sentenza di condanna di due boss scissionisti coinvolti nell'omicidio del fratello. Gianluca, abile boxeur, riuscì a respingere gli uomini del clan e per questo venne condannato a morte. Facebook

Legittima difesa, Di Bartolomei risponde a Salvini: "La paura arma gli italiani e delegittima lo Stato"

video "Il tema non è la morte di mio padre Agostino ma riflettere sulla maggiore diffusione delle armi nel nostro Paese. Questo comporterebbe, secondo molti studi, l'aumento di omicidi, suicidi, incidenti nelle case". Così Luca Di Bartolomei, figlio del calciatore suicida nel 1994, risponde a Salvini che che ha presentato un disegno di legge per riformare la legge sulla legittima difesa. Intervista di Antonio Iovane / Radio Capital