Ong, Saviano: "Disgustose le parole di Salvini"

video In un secondo video il giornalista e scrittore Saviano commenta ancora le parole del neo ministro Matteo Salvini sulle Ong. "Invitare il ministro Salvini ad avere maggiore educazione e capacità di comprensione sembra impresa inutile" dice sottolineando che non si può permettere di insultare le organizzazioni che salvano vite. E lancia un appello alle donne e agli uomini delle istituzioni: "Disobbedite a questo ministro dell'Interno, quest'uomo vuole fare annegare le persone. Salvini non ha risposte sull'immigrazione, ma solo generica repressione". E conclude dicendo che "utilizzeremo tutti gli strumenti della democrazia per fermare queste fanfaronate, per fermare tutta la violenza di Matteo Salvini"  

Caso Fontana, Barbara Lezzi ministro M5s: "Questo è il momento di pensare alle cose serie"

video Molti in piazza per la festa a Bocca della Verità a Roma indetta dal Movimento cinque stelle per la formazione del nuovp governo giallo-verde. I ministri Barbara Lezzi e Riccardo Fraccaro non rispondono a chi gli chiede di commentare le dichiarazioni, che hanno fatto discutere, del neo ministro per la Famiglia Lorenzo Fontana sulle famiglie gay. Mentre Nicola Morra, senatore M5S risponde "Riflessioni che fanno specie. Però è il Parlamento che fa le leggi. Lo stesso Salvini è intervenuto per mettere argine alla dichiarazione del ministro Fontana"Video di Livia Crisafi e Marco Billeci  

Ong, Saviano replica a Salvini: "Il diritto del mare ha una regola sacra: non si lasciano annegare le persone"

video Lo scrittore e giornalista Roberto Saviano risponde attraverso un video alle parole pronunciate dal leader della Lega e neo ministro Matteo Salvini ("Le Ong? No ai vice scafisti che attraccano nei porti"): "La poca conoscenza che ha il ministro Salvini del diritto del mare lo porta a ignorare un elemento fondamentale: le Ong agiscono sempre coordinate dalla Guardia Costiera italiana, quindi sempre nel rispetto delle regole. Dando dei 'vice scafisti' a persone che salvano vite in mare, sta dando anche colpa alla Guardia costiera italiana e di questo deve prendersene responsabilità". Infine dice: "Il diritto del mare ha una regola eterna: Non si lasciano persone a mare, non si lasciano annegare. E non sarà Salvini a interrompere questo diritto sacro"  

Festa M5S, bagno di folla per Di Maio: i militanti lo acclamano come una rockstar

video Dopo i giorni difficili delle trattative per il governo - quando è stato criticato duramente anche dall'interno del Movimento -, Luigi Di Maio si è concesso un bagno di folla nella piazza del Movimento 5 Stelle a Roma, durante la manifestazione convocata in un primo tempo per contestare il presidente della Repubblica Mattarella e trasformata in una festa dopo il via libera all'esecutivo Conte. Di Maio é entrato a sorpresa da un ingresso laterale di piazza Bocca della verità ed è stato subito avvolto dall'affetto dei militanti grillini, che gli hanno lanciato cori e grida di giubiloVideo di Marco Billeci e Livia Crisafi

Migranti, Salvini: "Per i clandestini è finita la pacchia"

video "Una delle priorità del nostrogoverno sarà di fare in modo che per gli immigrati clandestini in questo paese si spendano meno soldi e tempo. I regolari e gli onesti non hanno niente da temere, mentre per i clandestini è finita la pacchia: praparatevi a fare le valige". Così il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, nel corso di un incontro elettorale organizzato a Vicenza. video da Facebook

Reggio Emilia, 150 bambini in campo contro bullismo e razzismo

video REGGIO EMILIA. Oltre 150 bambini in campo per giocare, imparare e soprattutto combattere il bullismo e le discriminazioni. Ritorna, dopo il successo dello scorso anno, la manifestazione di “sport educativo” organizzata dall’associazione Pace. I bimbi di Regina Pacis si sono ritrovati dalle 15 alle 19, nel campo di via Zandonai, sotto l’attenta guida dell’organizzatrice dell’evento: l’ex portiere della nazionale femminile di calcio, Clara Florimo.

Carrara, nasce il museo dedicato a Michelangelo: "E' qui che ha origine la sua Rivoluzione"

video

La sua istituzione ha consentito il recupero di un parco e di una villa lasciati per anni all'incuria e al degrado. Il museo "Carmi" dedicato al rapporto fra Michelangelo Buonarroti e Carrara ha la particolarità di non possedere nessuna opera originale dello scultore. "In futuro ospiteremo mostre anche con pezzi originali - assicura l'assessore alla Cultura del comune di Carrara Federica Forti - ma l'obiettivo del nostro museo non è competere con i grandi centri michelangioleschi". "La nostra idea - prosegue Forti - è quella di portare qui gli studenti a terminare le opere in restauro, aprire alla ricerca, divulgare il rapporto tra Michelangelo e Carrara, perché è da questa terra che lui apprese i sapere e la cultura del marmo". Il museo si trova presso il parco della Padula, costo ingresso 5 euro.

VIDEO DI ANDREA LATTANZI