O Core e Napule: un lavoro di squadra per Napoli

video Un dolce creato dal lavoro di squadra, dall'amicizia, dalla volontà ed dall'esperienza di un gruppo di imprenditori napoletani a favore de "La Bottega Dei Semplici Pensieri", associazione che supporta i ragazzi affetti da sindrome di Down e le loro famiglie. Un buccacciello chiamato “O Core e Napule”, che sarà venduto anche nei loro locali e il cui ricavato andrà in beneficenza all’associazione. Un’avventura culminata in un video, con immagini mozzafiato di Napoli e con la partecipazione straordinaria di Ciro Barone Ciro Barone #napolimlike, di Genny Guazzo e Andrea Sannino. Video ideato da Marco Infante, Francesco Moriello, Alessio Aurino e Simone Puziello. Produzione e regia Bonus Lab . Montaggio e regia Simone Puziello Videomaker. Riprese Simone Puziello, Marco Bruno Video e Guido Peluso. Riprese Drone. Silvio Campana (Drone Air Cam) Backstage Ivana Gaita Photography. L’idea è di “Casa Infante”, realtà campana operante nel settore della gelateria artigianale nata dall’intuizione dei fratelli Fabio e Marco Infante , figli di Patrizio,eredi della tradizione pasticciera di Leopoldo. E il progetto ha coinvolto Rosanna Marziale,Martina Cantone, Gino e Toto Sorbillo, la Masardona ,Salvatore Cautero, Venerando Valastro, Egidio Cerrone ,Mario Tortora, Penny Black, Bubba Pub, Cucù ,Tufò, 12Morsi,Mostobuono, White, Nennella, Primo piano.

Usa 2016: fan di Trump contestato, Obama si arrabbia con la folla: "Non fa nulla di male"

video Momenti di tensione e grande imbarazzo per Barack Obama durante il comizio tenuto a Fayetteville, in North Carolina. Durante il discorso del presidente in mezzo alla folla di sostenitori democratici, non inquadrato dalle telecamere, si è alzato un signore di una certa età inneggiando a Donald Trump. Immediata e assordante la protesta dei presenti: Obama, inizialmente imbarazzato, ha finito con l'arrabbiarsi e ad alzare la voce per mettere a tacere dopo un minuto buono la folla che non voleva calmarsi. "Abbiamo semplicemente un signore che sostiene il suo candidato", ha dichiarato il presidente, visibilmente irritato. "Viviamo in un paese dove ognuno ha libertà di parola"

Gb, la Bbc prende in giro il parlamentare: i Sex Pistols al posto dell'inno nazionale

video "Non siamo la Bbc One e non è esattamente la fine della giornata, ma siamo felici di soddisfare la richiesta". Kirsty Wark, presentatrice del programma Bbc Newsnight, ha risposto così al parlamentare conservatore Romford Andrew Rosindell, che - per rimarcare l'uscita del Regno Unito dall'Ue - aveva chiesto alla Bbc One di trasmettere ogni sera l'inno nazionale del Regno Unito, God Save the Queen, come succedeva fino al 1997. Invece del vero inno nazionale il programma ha mandato in onda la versione punk dei Sex Pistols, canzone con un testo molto critico nei confronti della monarchia britannica