Firenze, un murale per Silvano Sarti, il partigiano 'Pillo'

video E' stato realizzato nel 'suo' quartiere 4 il grande murale in memoria di Silvano Sarti, il partigiano Pillo, scomparso a gennaio di quest'anno e uno dei simboli della Resistenza per la liberazione della sua città dal nazifascismo. L'opera, realizzata dall'artista aquilano Luca Ximenes, in arte "DesX" è nata grazie alla collaborazione tra il Quartiere 4, Anpi Isolotto e Zap zona aromatica protetta e verrà inaugurata il 24 aprile in occasione della rassegna 'Aprile Resistente'. Video di Giulio Schoen

Piazza Tienanmen nello spot, Leica si dissocia e in Cina viene censurato

video Un fotoreporter nella camera di un hotel, braccato dalle autorità cinesi, cattura lo scatto del "tank man", il rivoltoso sconosciuto che il 5 giugno del 1989 ha affrontato da solo un carro armato dell'esercito di Pechino durante le proteste di piazza Tienanmen. Queste immagini sono al centro del lungo spot, quasi cinque minuti, realizzato dall'agenzia pubblicitaria brasiliana F/Nazca Saatchi & Saatchi per il marchio di macchine fotografiche tedesco Leica. Il filmato, intitolato 'The Hunt', che alterna altre immagini di fotoreporter in zone di guerra, è stato censurato in Cina, vietati anche i commenti sul popolare social network Weibo. Mentre Leica "prende le distanze dal contenuto mostrato nel video e si rammarica di eventuali fraintendimenti" fa sapere la portavoce Emily Anderson spiegando che lo spot non è stato direttamente commissionato dall'azienda. Intanto il video è stato rimosso dai profili social e Youtube dell'agenzia F/Nazca. Il 3 giugno ricorrerà il trentesimo anniversario dei fatti di piazza Tienanmen. Il video termina con la frase "Questo film è dedicato a coloro che prestano i loro occhi per farci vedere". Video: Youtube/Tang Baiqiao

Weekend cultura, la chiesa di Santa Caterina d'Alessandria a Palermo

video La Chiesa di Santa Caterina d’Alessandria, in piazza Bellini, è annessa ad un vasto monastero domenicano di clausura la cui fondazione si fa risalire al 1310. La Chiesa è uno degli esempi più suggestivi del nostro barocco e in occasione della Quaresima è esposta la preziosa tela di Giovanni Patricolo che raffigura l’attimo in cui Gesù spirò sulla croce. La chiesa è aperta tutti i giorni dalle 9 alle 19, il complesso monumentale, le celle, i tetti e la mostra “Sacra et Pretiosa” sono aperti al pubblico tutti i giorni dalle 10 alle 19 (il costo del ticket è di 8 euro, mentre per la visita sui tetti, il costo del biglietto è di 5 euro).di Paola Pottino

La sinagoga perduta di Palermo

video Entrando casualmente in un cantiere vicino alla chiesa di San Nicolò da Tolentino, si accorse della presenza di un arco a tutto sesto. Fu quello il momento nel quale Maria Eugenia Manzella, autrice del libro “La sinagoga perduta” (edizione Kalos), decise che avrebbe approfondito gli studi sulle tracce riconducibili all’impianto dell’antico quartiere ebraico e della Sinagoga di Palermo distrutta dopo il 1492.di Paola Pottino

Palermo, i detenuti dell'Ucciardone inscenano la Via Crucis

video Una grossa croce di legno, camicie bianche, le spesse mura del carcere. Questo e poco altro è servito ai detenuti dell'Ucciardone di Palermo per mettere in scena la Via Crucis. Rappresentata dagli attori della compagnia teatrale della casa di reclusione, la passione di Cristo è diretta dal regista Lollo Franco. "Anche Gesù ha vissuto l'esperienza del carcere - dice Carmelo Saia, il cappellano dell'Ucciardone - e nessuno meglio dei detenuti conosce la solitudine che provò quando fu imprigionato, il giovedì sera prima della Passione. Che la Via Crucis possa essere un momento di riflessione sugli errori e sugli sbagli che hanno fatto. Ma anche un momento di riscatto, per sentire come Gesù sia vicino a loro e alle vittime che per colpa loro hanno sofferto".di Silvio Puccio