Cinzia TH Torrini, uni spot per l'Europa: Totò

video Sette spot di un minuto per spiegare, in modo chiaro attraverso la citazione di classici del cinema come a 'La banda degli onesti' o 'Indiana Jones', l'operato dell’Unione Europea per il nostro paese. Così la regista Cinzia TH Torrini, dietro a serie di successo come 'Elisa di Rivombrosa', ha coinvolto nomi affermati del cinema insieme giovani attori dell'Accademia Silvio d’Amico e dell'Accademia Artisti, per girare i divertenti spot.

Genova, lavoratori Piaggio: il blocco in via Guido Rossa

video Mentre prosegue l'attesa per la convocazione di un tavolo a Roma i lavoratori Piaggio Aero, in sciopero da questa mattina, hanno bloccato la corsia verso ponente di lungomare Canepa nel punto in cui si collega con la strada a mare Guido Rossa. Quella strada, dopo il crollo di ponte Morandi, è un'arteria fondamentale che collega direttamente, oltre che il traffico cittadino, il transito dei mezzi pesanti che dal porto di Genova devono entrare sulla A10. Pesanti le ripercussioni sul traffico. Video di Fabrizio Cerignale

Vinitaly, la storica azienda toscana: "Vino attrattiva turistica, le visite crescono del 20% all'anno"

video Manuela Stucchi Prinetti, titolare della storica azienda vinicola e agriturismo Badia a Coltibuono in Toscana, e Vittoria Cisonno del Movimento Turismo del vino pugliese, intervistate da Licia Granello di Repubblica allo spazio Repubblica al Vinitaly di Verona, raccontano la crescita in Italia del turismo legato all’enogastronomia, e come lo interpretano nei loro territoridi Giulia Destefanis e Andrea Lattanzi

Scampia, il capitano Ultimo: "Vogliamo il mondo della fratellanza e non di confini e armi"

video Il colonnello Sergio De Caprio, più noto come il “Capitano Ultimo” per la prima volta incontra gli studenti di una scuola napoletana. Raffica di domande dai bambini, attentissimi, dell’Istituto Virgilio IV di Scampia, diretto dalla preside Lucia Vollaro. "Siamo tutti ultimi - dice il capitano - Tu sei nato qui, ma potevi nascere in mezzo alla guerra, in mezzo a un deserto o già morto. E' un dono la vita, facciamo parte di una famiglia che si chiama umanità e non la decidono quelli degli Stati, non farlo decidere a loro cos' è l'umanità, non c'è niente di più autorevole di noi che adesso ci parliamo guardandoci negli occhie ci diciamo senza inganno quello che pensiamo. Vogliamo un mondo dei popoli, della fratellanza e non dei soldi, dei confini e delle armi" di Conchita Sannino e Stefano Renna

Sospesi a 85 metri d'altezza per 40 giorni: l'impresa degli operai della Euroedile di Treviso

video Una squadra di quindici operai specializzati e tecnici al lavoro sospesi nel vuoto a 85 metri d’altezza per quaranta giorni, 10mila mq di ponteggio sospeso per rivestire l’arco del ponte per un peso totale di 6080 quintali ed alla fine la "Torre Eiffel della Brianza" è stata completamente "ingabbiata". A riuscire nell'impresa è stata Euroedile di Postioma di Paese (Tv) leader di settore a livello europeo, che è stata incaricata dalla “Luigi Notari” S.p.A., per conto di RFI proprietario e gestore del ponte, ad installare i ponteggi per permettere il restauro del Ponte San Michele, in provincia di Lecco. Nei giorni scorsi sono state messe in sicurezza le piste ciclopedonali, inaugurate alla presenza dell’AD di RFI. Piste che consentono a pedoni e ciclisti di attraversare la struttura senza dover effettuare una deviazione lunga 17 chilometri. (video Euroedile)

Palermo, inalò gas alla nascita. La madre: "Nessuno pagherà, questa non è giustizia"

video Due assoluzioni per un primario e un imprenditore, condanna riformata di un terzo per un impiegato: da tre a due anni, tanto quanto basta per evitare gli arresti perché viene sospesa. Finisce così tra la disperazione dei genitori il processo in appello per la menomazione causata alla nascita a un bambino che oggi ha otto anni. Andrea, alla nascita inalò azoto al posto di ossigeno. Un errore gravissimo nell'impianto del Policlinico a Palermo che venne rilevato con una perizia. “Nessuno finirà agli arresti per quello sbaglio – dice in lacrime la mamma di Andrea, Cecilia Fecarotta – ma noi ci rivolgeremo alla Cassazione per dare giustizia a mio figlio”. (intervista di Romina Marceca, montaggio di Giada Lo Porto)

'Il precursore': il Vaticano esordisce nel genere dei docufilm raccontando san Giovanni Battista

video Il Vaticano fa il suo esordio nel filone dei docufilm. 'Il precursore', presentato oggi nella Filmoteca della Santa Sede, racconta la figura di san Giovanni Battista e, per la prima volta nelle produzioni che portano il marchio petrino, ha innestato nella classica analisi documentaristica lo stile cinematografico. Il racconto dei momenti più significativi della biografia del Battista è affidato infatti a scene di fiction interpretate da un cast composto da 17 attori e una cinquantina di attori. La loro recitazione si alterna all’approfondimento di natura biblica e storica, che vede apparire autorevoli esperti tra i quali il cardinale Gianfranco Ravasi. Il progetto è stato curato da Fondazione vaticana San Giovanni XXIII, Officina della Comunicazione e Vatican Media nel quadro della collaborazione con il Dicastero per la Comunicazione della Santa Sede, guidato dal prefetto Paolo Ruffini. "È importante per la Chiesa saper parlare tutti i linguaggi del nostro tempo. E il cinema è uno di questi", ha dichiarato proprio Ruffini. “Il film ha una durata di 55 minuti, un format perfetto per i grandi personaggi della storia e della Chiesa e potrebbe aprire la via a una possibile serialità", ha spiegato monsignor Dario Edoardo Viganò, assessore al Dicastero per la comunicazione. a cura di Andrea Gualtieri,video: Vatican News/ Vatican Media