Coppa d'Asia, il portiere respinge la palla nella sua porta: l'incredibile errore favorisce la Cina di Lippi

video Un incredibile errore del portiere del Kirghizistan ha permesso alla Cina di pareggiare, e poi vincere, la prima partita del girone C di Coppa d'Asia, negli Emirati Arabi. L'estremo difensore Pavel Matjas ha respinto nella sua porta un pallone che si era alzato a campanile sugli sviluppi di un calcio d'angolo. La nazionale cinese, allenata da Marcello Lippi, ha vinto l'incontro con il punteggio di 2-1 Video da CCTV

Brasile, cerca di rapinarla ma non sa che è un'atleta esperta di arti marziali: ragazza mette ladro ko

video "Si è seduto vicino a me e mi ha chiesto l'orario. Poi mi ha detto che era armato e mi ha ordinato di consegnargli il telefono". Parole di Polyana Viera, 26 anni, che ha subìto un tentivo di rapina a Rio de Janeiro, in Brasile. Al ladro, però, è andata male: la ragazza brasiliana è infatti un'atleta professionista, esperta di arti marziali miste (nell'ambiente soprannominata la Dama di ferro). Che, aggredita, non ci ha pensato due volte: ha colpito il ladro, lo ha bloccato e ha chiamato la polizia. Le forze dell'ordine hanno poi portato via l'uomo, non prima di averlo medicato per le ferite riportate.

Scandalo Pfas in Veneto, il video di denuncia ai ministri europei

video «E’ stato violato il nostro corpo. E’ stata violata la nostra salute. E’ stata violata la nostra falda». «L’acqua è il primo degli alimenti. La nostra è tossica». «I miei figli potrebbero diventare sterili e io e mia moglie non avremmo la gioia di diventare nonni». Sono solo alcune delle forti affermazioni che animano il video “Pfas in the water to ensure that this never happens again”, un vero e proprio manifesto di denuncia e protesta contro la contaminazione da Pfas che ha interessato il Basso Veneto. Trenta famiglie venete, residenti tra la Bassa padovana, il Vicentino e il Basso veronese, hanno voluto inviare un video personalizzato ad altrettanti ministri dell'ambiente europei, spiegando cosa significhi vivere nella cosiddetta “area rossa”, la più vasta zona europea contaminata da Pfas. Dove per anni si è bevuta acqua considerata potabile, ma che in realtà ha contaminato il sangue dei residenti. I videomessaggi hanno dato vita a un collage, intitolato appunto “Pfas nell’acqua, per garantire che ciò che è accaduto non accada mai più”, che verrà presentato il 10 gennaio alla Camera dei Deputati di Roma.Mamme no Pfas

Milano, pentole e campanacci contro il decreto Salvini: "Il sindaco Sala intervenga"

video Centinaia di persone munite di pentole, coperchi e campanacci, si sono date appuntamento in piazza Scala, davanti a Palazzo Marino, per chiedere a gran voce al sindaco di Milano Beppe Sala la sospensione del Decreto Sicurezza del ministro dell'Interno Salvini e la chiusura del Cpr di via Corelli. "Questo decreto è simile alle leggi razziali. Vogliamo una presa di posizione concreta da parte del sindaco Sala", la richiesta dei manifestanti. di Edoardo Bianchi

Calcio, Salvini: "No a divieto trasferte, favorevole a camere di sicurezza negli stadi"

video Alla presenza del ministro dell'Interno Matteo Salvini, di rappresentati delle forze dell'ordine e del mondo del calcio, si è svolta a Roma la riunione straordinaria dell'Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive convocata dopo le violenze avvenute lo scorso 26 dicembre in occasione della partita Inter-Napoli. "Sono assolutamente contrario alla chiusura degli stadi e al divieto di trasferta perché è la resa dello Stato - ha detto Salvini al termini dell'incontro -. Ogni settimana ci sono 12 milioni di tifosi che seguono gli eventi sportivi e 6mila teppisti, da non confondere con i tifosi per bene che sono il 99,9%. L'obiettivo è sradicare la violenza con ogni mezzo necessario". Video di Francesco Giovannetti

Chitarre di ghiaccio a 2.600 metri: il concerto dei Bastard Sons of Dioniso

video "E' stata un'esperienza da togliere il fiato": così la band The Bastard Sons of Dioniso descrive il primo concerto della rassegna Ice Music Festival, organizzata sul ghiacciaio Presena nel comprensorio Ponte di Legno-Tonale, a cavallo tra il Bresciano e il Trentino Alto Adige. "Suonare gli strumenti di ghiaccio dell'artista Tim Linhart in un igloo a 2.600 metri di altitudine è come fare musica in un teatro in paradiso" hanno commentato i musicisti della rock band postando un video della loro performance nell'Ice Dome Mercedes Benz Bonera, il teatro di ghiaccio da 200 posti che ospita il festival.a cura di Lucia Landoni,video: Fb/Bastard sons of Dioniso

Scampia, la rabbia di Nunzia: "Da 40 anni nella Vela verde, unica assegnataria senza una nuova casa"

video Scampia. Nunzia Cardone, 62 anni, dipendente dell'Asia, l'azienda di rifiuti del Comune, non esclude di alzare le barricate: "Io nella Vela Celeste non ci vado. Sono legittima assegnataria, sono qui nella Verde dall'Ottanta, non vado a farmi altri 40 anni in un'altra Vela". Perché Nunzia non ha avuto un nuovo alloggio come gli altri 107 nuclei familiari residenti prima del 1998? "Sono in causa col Comune – spiega la signora Cardone – Mi avevano assegnato una delle case nuove a via Gobetti. Avevo fatto pure i pacchi per il trasloco. Ma poi la casa non me l'hanno voluta dare più. Gli uffici del Comune mi hanno contestato che con me viveva mia nuora proprietaria di un altro immobile. E quindi non avrei più diritto alla casa. In realtà quella casa a mia nuora è stata intestata nel 2002, nel 2005 è stata venduta. Abbiamo speso 700 euro di ricorso al Tar che si è dichiarato incompetente, ora giovedì abbiamo un'altra causa in tribunale, proprio quando dovrebbero essere completate le 60 assegnazioni nelle nuove case. Vediamo il giudice come si pronuncerà". La signora Nunzia indica una mattonella poggiata sul pavimento di casa accanto alla porta di ingresso: "Lì c'era un buco, vedete: entrava e usciva un topo che ormai si era fatto le chiavi di casa. Mangiava e se ne andava. Avevo le fobie. Sono l'unica dei legittimi assegnatari a non aver avuto una casa. Con me venne a protestare in Comune un'altra signora che pure aveva un figlio a carico, proprietario di un immobile. Cambiò residenza al figlio, ero io presente, e le hanno dato la casa. A me l'avvocato mi ha detto di non togliere mia nuora dalla residenza, non c'era bisogno". di Alessio Gemmavideo Stefano Renna

Sea Watch, Salvini: "Non cambio idea, l'interesse di quelle donne e bambini è chiudere porti agli scafisti"

video Il ministro dell'Interno Matteo Salvini in merito ai migranti a bordo delle navi ong Sea Watch e Sea Eye: "Attendiamo novità da Malta, Berlino o Amsterdam, perché non è un problema dell'Italia. Io non cambio idea, possono fare tutti gli appelli che vogliono. L'interesse di donne e bambini è chiudere i porti agli scafisti", ha detto il ministro. E sui ricorsi al dl sicurezza annunciati dai governatori di Toscana, Piemonte e Lazio Salvini ha aggiunto: "Non vedo l'ora che se ne occupi la Consulta. Sono certo che passerà l'esame". di Francesco Giovannetti  

Aggressione fascista Acca Larentia, Salvini: "Il posto per chi mena le mani è la galera"

video Il commento del ministro dell'Interno Matteo Salvini a proposito dell'aggressione fascista ai danni di due giornalisti dell'Espresso al Verano, a Roma, durante la commemorazione della strage di Acca Larentia. "Il posto giusto per chi mena le mani è la galera - ha detto Salvini - Giuliano Castellino libero nonostante il regime di sorveglianza speciale? Cercheremo di capire perché era in libertà" di Francesco Giovannetti