Ap verso la scissione: pro e contro Renzi, ma è spaccata anche l'ala di "destra" su Berlusconi

video Formalmente la decisione è rimandata ai prossimi giorni, ma nella sostanza la direzione di Alternativa Popolare convocata a Roma sancisce la rottura in vista delle prossime elezioni tra le due anime del partito. "E' una separazione consensuale", sentenzia il deputato Fabrizio Cicchitto. Da una parte ci sono Alfano, Lorenzin e quanti vogliono dare seguito all'alleanza di governo con il Pd, dall'altra chi preferisce tagliare i ponti con il centrosinistra. Sul cammino di questo secondo gruppo, tuttavia, le opinioni sembrano divergere nuovamente. Per il senatore Roberto Formigoni la prospettiva è quella di allearsi con il centrodestra, confluendo in un'ala moderata che secondo i giornali comprenderebbe già 22 formazioni, tra cui quelle di Fitto, Parisi, Cesa, Mastella e molte altre. Il coordinatore di Ap Lupi invece, pur essendo d'accordo sulla necessità di presentarsi come alternativa al Pd, nega che il destino dei reduci del partito sia quello di fare la quarta gamba della triade Berlusconi-Salvini-Meloni.di Marco Billeci

Pietro Grasso su Dell'Utri: "Vorrei fosse trattato come tutti gli altri detenuti"

video "Noi portiamo avanti un progetto, non ci occupiamo di attaccare gli altri o di fare degli scontri". Lo ha detto il presidente del senato e leader di Liberi e Uguali, Pietro Grasso, parlando con i giornalisti delle divisioni all'interno del centrosinistra, a margine di un incontro a Genova. E sul caso Dell'Utri ha detto "C'è un tribunale che ha deciso, un tribunale di sorveglianza, quindi sotto questo profilo vorrei che dell'Utri fosse trattato come tutti gli altri detenuti nelle sue stesse condizioni, che non diventi un caso eclatante soltanto perché è un personaggio eccellente. Tutti i detenuti devono avere gli stessi diritti". (video di Andrea Leoni) 

Speciale Veleno, una madre: "Quella notte che mi portarono via i miei quattro bambini"

video Veleno è una sconvolgente inchiesta in 7 puntate in audio. Che ha raccontato, su Repubblica.it, una storia buia e terribile, avvenuta esattamente 20 anni fa, in provincia di Modena. 16 bambini portati via dai loro genitori. Perché accusati di pedofilia e satanismo. I bambini non sono mai più tornati dalle loro famiglie. Alcuni di quei genitori sono gli ospiti di questa puntata speciale. Il racconto di Lorena Covezzi, la madre a cui nel 1998 vennero portati via 4 figli. Lorena è stata assolta. Ma i suoi bambini non li ha mai più rivisti. Conducono Pablo Trincia e Valeria Teodonio.

Speciale Veleno, pedofili nella Bassa Una madre: "Quella notte che mi portarono via i miei quattro bambini"

video Veleno è una sconvolgente inchiesta in 7 puntate in audio. Che ha raccontato, su Repubblica.it, una storia buia e terribile, avvenuta esattamente 20 anni fa, in provincia di Modena. 16 bambini portati via dai loro genitori. Perché accusati di pedofilia e satanismo. I bambini non sono mai più tornati dalle loro famiglie. Alcuni di quei genitori sono gli ospiti di questa puntata speciale. Il racconto di Lorena Covezzi, la madre a cui nel 1998 vennero portati via 4 figli. Lorena è stata assolta. Ma i suoi bambini non li ha mai più rivisti. Conducono Pablo Trincia e Valeria Teodonio.

Speciale Veleno, pedofili nella Bassa. La psicologa: "Innocenti non hanno mai rivisto i figli, bisogna chiedere scusa"

video Veleno è una sconvolgente inchiesta in 7 puntate in audio. Che ha raccontato, su Repubblica.it, una storia buia e terribile, avvenuta esattamente 20 anni fa, in provincia di Modena. 16 bambini portati via dai loro genitori. Perché accusati di pedofilia e satanismo. Quei bambini non sono mai più tornati dalle loro famiglie. Alcuni di quei genitori sono gli ospiti di questa puntata speciale. Tra gli ospiti anche Chiara Brillanti, che è stata consulente della difesa in alcuni processi. E che fa un'analisi sugli interrogatori a cui vennero sottoposti i bambini coinvolti nell'inchiesta. "Oggi quei colloqui non sono assolutamente consentiti - ha detto - quegli incidenti probatori verrebbero annullati"Conducono Pablo Trincia e Valeria Teodonio.

Riccardo Muti: "Conquistato da quel Masaccio per la mostra a Capodimonte"

video Dieci sale personalizzate da dieci curatori illustri, da Riccardo Muti a Vittorio Sgarbi. E' questo 'Carta Bianca - Capodimonte Imaginaire', una proposta di Sylvain Bellenger, direttore del Museo e del Real Bosco, e di Andrea Villani, direttore del museo Madre di Napoli, per valorizzare le collezioni di arte anche contemporanea dell'ex reggia borbonica. Fino al 17 giugno 2018 a Napoli, pezzi del museo verranno raccontati da dieci intellettuali, artisti, collezionisti e imprenditori, cioè 'visitatori ideali' che hanno avuto carta bianca per scegliere da una a dieci opere tra le 47mila della collezione del museo napoletano e dare loro una collocazione e valorizzazione.interviste di Antonio Ferraravideo di Riccardo Siano

Speciale Veleno, pedofili nella Bassa. Meletti: "Quel parroco innocente accusato di essere il diavolo"

video Veleno è una sconvolgente inchiesta in 7 puntate in audio. Che ha raccontato, su Repubblica.it, una storia buia e terribile, avvenuta esattamente 20 anni fa, in provincia di Modena. 16 bambini portati via dai loro genitori. Perché accusati di pedofilia e satanismo. Quei bambini non sono mai più tornati dalle loro famiglie. Alcuni di quei genitori sono gli ospiti di questa puntata speciale. In studio anche Jenner Meletti, giornalista di Repubblica, che ha seguito il caso della Bassa modense fin dall'inizio.Conducono Pablo Trincia e Valeria Teodonio.

Sit-in antifascista a Repubblica: giornalisti e cittadini uniti per "stampa libera e democrazia"

video La manifestazione di solidarietà nei confronti dei giornalisti di Repubblica e l'Espresso ha visto una grande partecipazione: sindacati, organizzazioni di categoria dei giornalisti, politici, associazioni e cittadini. L'iniziativa è stata promossa dopo l'incursione e le minacce di 12 militanti di Forza Nuova contro i giornalisti di Repubblica e l’Espresso. di Martina Martelloni e Cristina Pantaleoni