Bergamo, la giostra delle feste divorata dalle fiamme in pieno centro

video Brucia a Bergamo la tradizionale giostra di Santa Lucia, montata in piazza Vittorio Veneto, nel centro della città bassa, per festeggiare la santa che come in altre parti d'Italia anche qui porta i regali ai bambini la notte del 13 dicembre. Il rogo è partito intorno alle 20, per motivi ancora da accertare. Le fiamme hanno avvolto i cavalli in plastica e si è alzata una colonna di fumo, visibile anche a distanza. I passanti hanno immediatamente chiamato i vigili del fuoco, subito intervenuti. Nessuno è rimasto ferito: fortunatamente la giostra è chiusa la seradi MARA MOLOGNI

La storia di Antonio, cieco dalla nascita: "Ecco il regalo che mi cambiò la vita"

video Un pc 386 e una barra braille Notex 40. “Era il 1992, avevo undici anni. All'epoca quella strumentazione era strepitosa: mi permetteva di scrivere e fare calcoli elaborati, mi ha fatto prendere il diploma di ragioneria e iscrivere all'università”. Antonio Garofalo ha 36 anni ed è cieco dalla nascita per una retinite pigmentosa. Il supporto tiflologico è arrivato quasi trent'anni fa da Gianfranco Dioguardi, ingegnere e accademico barese, figlio dell'architetto Saverio. "Mio padre lavorava in cantiere con lui e l'ingegnere mi regalò pc e tastiera, che costavano quasi 15 milioni di lire e che non ci saremmo potuti permettere - racconta a Repubblica il presidente dell'associazione Le Zzanzare - E' per questo che voglio ringraziare chi ha messo nelle mie mani le chiavi del futuro, chi ha acceso la luce della ragione che dissipa il buio di ogni cecità". Oggi il bimbo non vedente è un uomo riconoscente e propositivo. "Mi piacerebbe tanto collaborare con lui per realizzare un laboratorio sulla mobilità cittadina e sull'accessibilità", è il suo appello (di Silvia Dipinto)

Figc, Malagò: "Non posso commissariare, sono deluso. Ma aspettiamo la Lega A"

video Per il presidente del Coni Giovanni Malago il commissariamento della Figc "è la strada giusta ma i pezzi di carta me lo impediscono", afferma al termine della Giunta straordinaria convocata al Coni. Il commissariamento scatterebbe però in caso di mancata elezione delle cariche della Lega di Serie A entro il termine dell'11 dicembre. "Le persone che rappresentano la serie A reclamano un maggiore spazio perché dal loro punto di vista sono il valore economico del mondo del calcio e danno un contributo importantissimo come gettito all'Erario. La Lega di A ha un' occasione per dimostrare che vuole cambiare le cose". Se la Lega di A non eleggesse le nove cariche vacanti infatti, il commissariamento non potrà essere evitato.di Livia Crisafi

Argentina, onde alte cinque metri: la tempesta durante le ricerche del sottomarino

video Un nave argentina nel bel mezzo di una tempesta, con onde alte fino a cinque metri e venti che soffiano a più di 90km/h. Sono queste le condizioni estreme che hanno affrontato gli uomini impegnati nelle ricerche del sottomarino San Juan, di cui non si hanno notizie ormai da giorni. Le ricerche si stanno concentrando nell'Atlantico meridionale, ma le condizioni meteo estreme stanno rendendo molto difficoltosi i tentativi dei soccorritori Facebook / The British Falkland Islands & British Military

Rione Sanità, le immagini del blitz delle forze dell'ordine dall'elicottero

video Droga, soldi e sigarette dicontrabbando sono stati sequestrati nell'operazione congiunta condotta da polizia e carabinieri nel Rione Sanità a Napoli. Due le persone arrestate. Al servizio di controllo hanno preso parte anche personale della Guardia di Finanza e dei Vigili del Fuoco.L'attività di controllo ha interessato in particolare il "Borgo Fontanelle", roccaforte del clan camorristico riconducibile alla famiglia Vastarella.Sono state effettuate ventuno perquisizioni domiciliari, in particolare nelle abitazioni di alcuni appartenenti alla famiglia Vastarella sottoposti a misure di sicurezza e agli arresti domiciliari; otto i posti di blocco effettuati, 145 le persone controllate, delle quali 57 con precedenti di polizia, 49 i veicoli. Elevate diverse contravvenzioni al codice della strada.

Napoli, blitz di polizia e carabinieri al rione Sanità

video Droga, soldi e sigarette dicontrabbando sono stati sequestrati nell'operazione congiunta condotta da polizia e carabinieri nel Rione Sanità a Napoli. Due le persone arrestate. Al servizio di controllo hanno preso parte anche personale della Guardia di Finanza e dei Vigili del Fuoco.L'attività di controllo ha interessato in particolare il "Borgo Fontanelle", roccaforte del clan camorristico riconducibile alla famiglia Vastarella.Sono state effettuate ventuno perquisizioni domiciliari, in particolare nelle abitazioni di alcuni appartenenti alla famiglia Vastarella sottoposti a misure di sicurezza e agli arresti domiciliari; otto i posti di blocco effettuati, 145 le persone controllate, delle quali 57 con precedenti di polizia, 49 i veicoli. Elevate diverse contravvenzioni al codice della strada.

Figc, Malagò: "Sono categorico: il calcio va riformato"

video "La mia posizione è netta, direi categorica: il calcio italiano va riformato e cambiato: non si può non passare da un commissariamento con poteri ampi, e lungo. Perché il male esiste alle radici ed è di carattere statutario" ha spiegato il presidente del Coni Giovanni Malagò in un incontro con la stampa al termine della Giunta straordinaria convocata per la crisi del calcio scaturita dopo l'esclusione della Nazionale dai Mondiali 2018 e le dimissioni di Tavecchio. Ma, ha spiegato Malagò per il commissariamento «c'è un problema formale, i pezzi di carta. Così come sono scritte le regole se noi oggi avessimo portato in Giunta una delibera di commissariamento della Figc saremmo stati oggetto di un ricorso da parte di questi signori che vogliono evitarlo".

Spagna, derapate come in moto: le curve temerarie del ciclista

video Michael Kolar, ciclista professionista ceco della Bora-Hansgrohe, ha condiviso su Twitter un video di un suo allenamento a Palma de Maiorca, in Spagna. L'atleta effettua delle derapate in curva, e in discesa, proprio come se stesse cavalcando una motocicletta e non la sua bicicletta. Criticato da qualche utente sui social network, soprattutto per l''abuso' delle gomme, Kolar ha risposto che stava guidando con delle gomme speciali da 28mm. Il ciclista ha poi specificato che davanti a lui c'era una persona che l'avrebbe avvisato nel caso fosse sopraggiunta un'automobile. Il suo comportamento, in ogni caso, è molto pericoloso e può essere tenuto solo in un contesto controllatoTwitter / Michael Kolar