Ostia, poca gente in piazza per chiusura M5s. Di Battista: "Astensionismo è un problema"

video La piazza scelta era piuttosto piccola e peraltro solo per metà aperta al pubblico, mentre l'altra metà era occupata dalle strutture di palco e retropalco. Nonostante questo c'erano evidenti vuoti nella platea del comizio di chiusura della candidata Giuliana De Pillo del Movimento 5 Stelle prima del ballottaggio per il X Municipio di Roma. Una situazione che sembra fotografare la perdita di consensi del Movimento nell'area di Ostia, dove al primo turno delle elezioni municipali i pentastellati hanno perso oltre 20mila voti rispetto alle comunali del 2016. Un effetto delle difficoltà incontrate nei suoi mesi di governo dalla sindaca di Roma Virginia Raggi? "No - assicurano i deputati Di Battista e Ruocco -, altrimenti non saremmo la prima forza nel municipio e nel paese". E' evidente che però l'astensionismo rappresenti un problema (al primo turno a Ostia hanno votatato solo il 36,1% degli elettori) per un movimento che punta molto sul recupero dei delusi. "In tanti pensano che non riusciremo a sconfiggere il sistema, che non ce lo faranno fare", ammette la senatrice Paola TavernaVideo di Marco Billeci

Ostia, Meloni: ''Qui c'è gente per bene, non è Romanzo Criminale''

video ''Rifiuto il racconto di un Municipio che sembra essere il teatro di una serie televisiva modello Romanzo Criminale. Ostia conta 230mila abitanti, ci possono essere 2 o 3 famiglie criminali ma ci sono centinaia di migliaia di persone oneste''. Così Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia, parlando con i cronisti a Ostia. ''Io voglio anche dire - ha aggiunto - che rifiuto il racconto di questo Municipio come se fosse un territorio abbandonato, un territorio di confine dove non si può entrare''- H24, immagini di Fabio Falanga, montaggio Pier Francesco Cari

Livorno, lo spettacolo della Torre e del Faro della Meloria visto dal drone

video Le bellissime immagini dal drone del nostro lettore Paolo Maltinti ci mostrano lo specchio d'acqua della Meloria, di fronte al porto di Livorno. Nel 1284 questo fu il teatro della cruenta battaglia nella quale la flotta di Genova distrusse quella di Pisa. La prima costruzione risale all'inizio del XII secolo ma fu distrutta dai genovesi nel 1286. Ricostruita da Ferdinando De Medici nel 1586, fu poco dopo abbattuta dalla forza del mare. Cosimo I De Medici la fece ricostruire nel 1709 e fu poi affiancata dal faro nel 1867. La torre e il faro oggi sono al centro di un'area marina protetta che il drone di Paolo ci mostra in tutto il suo splendore

Migranti morte, il funerale a Cava de' Tirreni

video Una folla commossa e silenziosa ha reso omaggio alle salme delle 26 migranti nigeriane morte in mare e condotte a Salerno da una nave spagnola. Tanti i giovani nigeriani che hanno voluto ricordare con un fiore le loro connazionali. Cerimonia funebre anche a Cava de’ Tirreni con il sindaco Vincenzo Servalli a dare l’ultimo saluto a chi non è mai sbarcato in Italia (video di Luigi Pepe)