Ponte del Diavolo dipinto nel ricordo dell'esplosione del 1917

video Cividale si sta preparando a vivere solennemente il centenario del brillamento del ponte del Diavolo, fatto esplodere alle 15.45 del 17 ottobre 1917 nel tentativo di rallentare l'avanzata del nemico, dopo la disfatta di Caporetto. Venerdì 27 si concluderà l'opera di pittura del piano di calpestio del ponte, che grazie alla creatività di sei madonnari evoca ora la voragine prodotta dall'esplosione, e alle 15.45, poi, cento rintocchi di campana daranno avvio all'intenso programma commemorativo, che culminerà in una lettura scenica dell'attore Luca Zingaretti

Palermo, visita in anteprima alla Banca d'Italia: sabato e domenica aperta al pubblico

video Visita in anteprima all'interno della Banca d’Italia di via Cavour, che le Vie dei Tesori presentano sabato e domenica dalle 10 alle 17. Dalle due rampe di scale si arriva alla sala del pubblico con gli sportelli bancari, al pianterreno e, salendo il monumentale scalone di marmo, alla sala consiliare al primo piano. Il soffitto sembra in legno, ma in realtà è in stucco, mentre il pavimento è arricchito da una splendida copertura musiva alla veneziana. Il locale è stato interamente ricostruito nel secondo dopoguerra dopo il bombardamento del marzo 1943. (Giada Lo Porto)

Il sindaco Muzzarelli: "La gestione del Modena: una vergogna"

video All'indomani dell'addio dell'imprenditore Taddeo, che di fatto apre le porte al fallimento del Modena calcio, il sindaco Gian Carlo Muzzarelli commenta amareggiato ed indignato la conclusione della vicenda. Di fatto il Modena si candida al fallimento. "Una ferita per la città, - afferma il sindaco - dopo l'impegno e i sacrifici fatti dalla città e dai modenesi in questi anni" Intervista di Davide Berti Video di Gino Esposito La cronaca

Grasso lascia Pd, Richetti: "Fargli cambiare idea? No a trattative, dispiace ma decisione sembra presa"

video "Delle dimissioni di Grasso ho appreso dalle agenzie, non ne sapevo niente. Se mi dispiace? Certo, ma io sono uno che si dispiace anche se va via l'ultimo militante di Roccamalatina". Il portavoce nazionale del Pd Matteo Richetti commenta così la scelta del presidente del Senato Grasso di lasciare il gruppo democratico a palazzo Madama, in dissenso con le scelte del partito sulla legge elettorale appena approvata. Per il Pd la giornata del varo del Rosatellum si conclude con l'addio di Grasso e con la rivendicazione di Denis Verdini di aver sempre appoggiato nell'ombra i governi dem nel corso della legislatura. Si può parlare di giorno felice per i dem? "A voi fa comodo raccontare di un Pd che non è di sinistra - ribatte Richetti - ma la vera notizia non è cosa racconta Verdini né la perdita di Grasso, bensì il fatto che c'è un posto di lavoro in più o la richiesta di bloccare l'innalzamento dell'età pensionabile. Queste cose fanno del Pd una forza saldamente di sinistra". Video di Marco Billeci

Renzi, comizio in basilica a Paestum. Il parroco: "L'ho trovato in chiesa"

video Un comizio in basilica. Il segretario del Pd Matteo Renzi il 25 ottobre arriva a Paestum per il suo tour elettorale e parla sull'altare della chiesa dellla Santissima Annunziata. Di fronte a lui il crocifisso. Tra i banchi in prima fila, il presidente della Regione Vincenzo De Luca e suo figlio Piero, e il sindaco di Agropoli Franco Alfieri, che molti ricorderanno per le "fritture di pesce". La location scelta dall'ex premier scatena polemiche. A concedere il nullaosta sarebbe stato il vescovo della Diocesi di Vallo della Lucania, monsignore Ciro Miniero, difeso, però, dal parroco della Chiesa, don Johnny Kaitharath, il quale, intervistato dal sito web Infocilento.it, ha spiegato di non essere stato avvertito dell'incontro, come anche lo stesso vescovo."Né il vescovo né io - spiega il prete - eravamo a conoscenza della visita di Renzi. L'abbiamo trovato nella Chiesa". A puntare il dito contro quella che ha tutti i connotati di una gaffe, è anche un parlamentare di Fratelli d'Italia, Edmondo Cirielli. La chiesa, secondo quanto si è appreso, era stata messa a disposizione della Borsa Mediterranea per il turismo Archeologico (BMTA), che ha preso il via oggi proprio a Paestum.video InfoCilento.itLEGGI L'ARTICOLO

Da Mondello a Terrasini, all'aeroporto di Palermo il video "Escape"

video Si intitola “Escape” il video girato dal compositore palermitano Fabio Greco, che per un mese sarà proiettato all'aeroporto Falcone Borsellino di Palermo, su un grande schermo della hall arrivi. I turisti che atterreranno a Palermo avranno modo di entrare in empatia con il territorio palermitano, con le immagini del golfo di Mondello e del mare di Terrasini e le musiche composte da Fabio Greco e dalla violinista Serena Cosentino. Nel video si possono ammirare le installazioni a mare “Le rose di Rosalia” dell’artista Domenico Pellegrino. A collaborare e rendere il video movimentato c’è la "Liberty Danza Coreografie" con Gloria Riti, Francesca Caracci e Mariano Manzella. (a cura di Giada Lo Porto)

Roma, 1,5 milioni per i nuovi scavi del Foro di Cesare

video I nuovi scavi del Foro di Cesare finanziati con la birra. Alla presenza della Regina Margrethe II di Danimarca, infatti, è stata inaugurata la nuova campagna di scavi archeologici del Foro di Cesare. Un progetto reso possibile grazie a un finanziamento di 1,5 milioni di euro stanziato dalla Fondazione Carlsberg, tra le più antiche fondazioni commerciali al mondo a cui fa capo il terzo produttore mondiale di birra, fondato a Copenhagen nel 1847. Sebbene sia il più antico dei Fori Imperiali e contiguo al celebre Foro Romano, il Foro di Cesare non è mai stato interamente scavato, e la probabilità che durante i lavori – che avranno durata triennale - vengano alla luce scoperte interessanti è perciò molto elevata. “Senza dubbio, lo scavo contribuirà alla comprensione del Foro di Cesare e dello sviluppo del centro di Roma dalla preistoria al medioevo”, spiega Jan Kindberg Jacobsen, Responsabile di progetto presso il Centre for Urban Network Evolution presso l'Università di Aarhus e l’Accademia di Danimarca a Roma. La partnership italo-danese si focalizza soprattutto sull'applicazione di metodi scientifici a materiali archeologici complessi. Gli studenti danesi di dottorato e specializzandi che parteciperanno al progetto lavoreranno affiancati da archeologi italiani. “Inoltre - aggiunge Alberto Frausin, Amministratore Delegato di Carlsberg Italia - da italiano vedo in questa collaborazione culturale e scientifica un’attività concreta e di grande pregio per il nostro Paese. Andrà, infatti, a ridare luce a un gioiello storico che sinora è stato apprezzato solo in parte, regalando all’umanità scoperte che presumiamo essere di inestimabile valore”. (di ARIANNA DI CORI video MARIACRISTINA MASSARO/AGF)

Bari, il pianoforte non c'è: Giovanni Allevi suona il flauto come ai tempi della scuola

video “Non c’è un pianoforte qui, allora torniamo alla seconda C”. Giovanni Allevi, alla Feltrinelli di Bari per presentare il nuovo album Equilibrium, pensa a se stesso fra i banchi di scuola e si mette a improvvisare con il pubblico. Insegnando ai suoi fan a battere le mani a tempo – fino a realizzare un 7/8 – e poi accompagnando il tappeto musicale con una melodia al flauto dolce