Modena Park: ecco cosa può contenere uno zaino da 10 litri ammesso al concerto.

article L'organizzazione di Modena Park ricorda che all'interno dell'arena Modena Park è vietato introdurre zaini di contenuto superiore a 10 litri. Troppo piccolo? E' il dubbio di tanti spettatori in arrivo a Modena. E' davvero così? Il Blasco fan club ha realizzato un video in cui dimostra che uno zaino di 10 litri riesce a contenere numerosi oggetti, e tutti inerenti al concerto. Ecco la prova filmata

Modena Park: ecco lo zaino da 10 litri ammesso al concerto e quante cose può contenere

video "Ma come si fa a portare uno zaino così piccolo? Non ci sta nulla!" E la frase che in tanti, tra gli spettatori diretti a Modena Park, hanno pronunciato leggendo che, all'interno dell'area Modena Park, sarano ammessi solo zaini di capienza 10 litri. Ma è davvero così piccolo questo tipo di zaino? Il Blasco fan club ha provato a vedere quante cose possono entrare in uno zaino da 10 litri. E il risultato è sorprendente. Vedere per credere. Video de Il Blasco fan club Tutto su Modena Park

Vigevano, tragedia al rave party: 21enne muore annegato nel Ticino

video Un ragazzo di 21 anni che partecipava al rave party organizzato nei boschi dei Ronchi (frazione Sforzesca), a Vigevano, è morto annegato nel fiume Ticino nel tardo pomeriggio di sabato 24 giugno. Le ricerche del ragazzo sono scattate verso le 19.45: a dare subito l’allarme alcuni amici che, a quanto sembra da una prima ricostruzione ancora in fase di accertamento, lo avevano visto sparire tra le acque del fiume pochi istanti prima. (Video Sacchiero) L'ARTICOLO

Proietti: "Il Premio Viviani? Non so se ne sono degno"

video Due minuti di applausi. Tutti in piedi per Gigi Proietti nella Reggia di Quisisana. L’attore romano riceve il premio Viviani a Castellammare di Stabia, nella città che diede i natali al celebre drammaturgo, a cui la Regione ha dedicato un festival: Cantieri Viviani. Nell’ambito della manifestazione dedicata al teatro la scelta è ricaduta su Proietti, “degno erede di Raffaele Viviani”. La motivazione del premio, pronunciata dal direttore artistico Giulio Baffi, imbarazza non poco l’attore romano: “So di non meritarlo, ma lo porto a casa con molto piacere” dice Gigi Proietti quando il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, gli consegna la targa del premio. “A differenza di tanti altri questo è un vero festival – dice davanti alla platea della Reggia di Quisisana -. C’è bisogno di questo nelle scuole, il teatro è conoscenza e andrebbe promosso a tutti i livelli. Anche io a Roma avevo un laboratorio, ma andava troppo bene e la Regione ha deciso di chiuderlo – dice a metà tra l’amarezza e l’ironia – Il Teatro è un percorso di conoscenza e mi auguro (dice rivolgendosi a De Luca) che questa esperienza di Cantieri Viviani continui”.(daniele di martino)

Rodotà, Bonino: ''Sia un impulso a continuare a combattere''

video "Quello che mi auguro è che la morte di Stefano Rodotà sia un impulso, un impegno a continuare battaglie di cui abbiamo tanto bisogno". "Spero che si continui a trovare il coraggio di combattere per i diritti civili, per i doveri, per tutto quello per cui ci siamo in qualche modo battuti insieme". Lo ha detto Emma Bonino alla camera ardente di Stefano Rodotà allestita a Montecitorio. Insieme a lei sono intervenuti anche Paolo Cirino Pomicino, Anna Finocchiaro, Andrea Orlando. video di Cristina Pantaleoni e Angela Nittoli