Una "schiappa" ad Amatrice: la star dei piccoli Jeff Kinney torna tra i banchi di scuola

video Con le sue 180 milioni di copie vendute in tutto il mondo, Jeff Kinney, creatore della fortunata serie "Diario di una schiappa", è uno degli autori più amati dai bambini. E il suo ultimo tour in Italia è diventato l'occasione per andare a far visita agli studenti della scuola di Amatrice. I ragazzi hanno così potuto dimenticare per un giorno le difficoltà causate del terremoto e imparare qualche piccolo segreto del creatore di Greg Heffley (il protagonista della serie di libri, ndr). "Ho apprezzato molto il fatto che i bambini sono rimasti bambini. Nonostante tutto sembrano ancora felici - ha raccontato il disegnatore americano al termine dell'incontro - Questa esperienza mi ha ricordato che non si deve dare niente per scontato, dalla scuola alla casa. Ma me ne renderò davvero conto solo quando sarò tornato alla mia vita di tutti i giorni"(di Francesco Giovannetti)

Norcia, taglio del nastro per la scuola antisismica donata da Unicoop

video E' stata inaugurata a Norcia la nuova scuola elementare antisismica costruita grazie alla Fondazione Francesca Rava Nph Italia, con il sostegno di Coop centro Italia, Unicoop Firenze e Fondazione Il Cuore si scioglie onlus e l'aiuto della Marina militare. "Inauguriamo ciò che lo spirito di solidarietà di soci e dipendenti di Coop ha reso possibile", ha detto il vice presidente di Coop centro Italia, Antonio Bomarzi. La presidente di Unicoop Firenze, Daniela Mori, ha quindi sottolineato che "alla realizzazione della scuola hanno contribuito le donazioni di circa 50 mila tra soci e dipendenti". La scuola accoglierà 11 classi e oltre 200 bambini

L'Uomo di Neanderthal e le orme dei dinosauri: Altamura racconta la Preistoria

video Il futuro possibile del turismo sulla Murgia comincia dal suo passato remoto. Succede ad Altamura, in provincia di Bari, che si candida a capitale della Preistoria attraverso la nuova rete museale che, a 25 anni dalla scoperta dello straordinario reperto di scheletro umano del Neanderthal nella grotta di Lamalunga, vede finalmente la valorizzazione dell'Uomo di Altamura. Succede al secondo piano del Museo archeologico nazionale, ora interamente dedicato all'Uomo di Altamura con un allestimento hi-tech che unisce la ricostruzione in dimensioni reali del volto e del corpo di questo antico abitante della Murgia - per la prima volta esposta in pubblico - a esperienze di visita immersive attraverso la realtà aumentata, come spiega la direttrice Elena Saponaro. Non solo. Un altro museo ad hoc per l'Uomo di Altamura anche nel ritrovato palazzo Baldassarre, ma è la Cava dei dinosauri la grande sfida della città. "Un tesoro che intendiamo proteggere e valorizzare al meglio", assicura il sindaco Giacinto Forte. "E' un giacimento unico nel nostro Paese: qui ci sono le orme di dinosauri che passeggiavano nella Murgia circa 70 milioni di anni fa" (di Antonio Di Giacomo)

Carlo e Camilla a passeggio sui ponti di Firenze, lui scherza coi fotografi: "Siete troppi!"

video Carlo d'Inghilterra e la moglie Camilla hanno iniziato da Firenze la loro visita in Italia. Giunta in macchina all'inizio del ponte Santa Trinita, la coppia Reale ha passeggiato con Ponte Vecchio alle spalle fino ad entrare dentro al British Institute. Nei circa 300 metri di cammino i due si sono fermati a salutare la folla presente che chiedeva selfie e autografi. Rivolgendosi ai tanti fotografi accreditati che lo chiamavano per rubare uno scatto sul ponte Santa Trinita, Carlo ha scherzato dicendo: "Too many of you!", ovvero siete troppi. Il sindaco di Firenze Dario Nardella, a sua volta, ha detto ai fotografi: "Ragazzi un po' di educazione, non fatevi riconoscere".VIDEO DI ANDREA LATTANZI

''Noi degli outlet, la nuova classe operaia'': Camusso in campo per uno storico sciopero a Pasqua

video Tra le vetrine delle grandi firme passeggia una "cliente" d’eccezione, la segretaria generale della Cgil Susanna Camusso. Si guarda intorno e parla con i lavoratori. Parte da qui, dall’outlet di Serravalle Scrivia (Alessandria), uno dei più grandi d’Europa (il più grande della catena McArthur), una sfida epocale: portare i sindacati dentro i grandi centri commerciali. "Siamo noi, commessi e precari, la nuova classe operaia: dobbiamo riprenderci i diritti che si sono persi", spiega la giovane Alessandra Di Bella. E allora ecco Camusso in persona a sostenere la battaglia di Alessandra e gli altri ragazzi del pionieristico coordinamento sindacale dell’outlet: alla notizia che il centro rimarrà aperto anche a Pasqua e Santo Stefano, riducendo da 4 a 2 i giorni di chiusura annuali, hanno proclamato uno storico sciopero per il weekend di Pasqua. “In questi luoghi, tra contratti brevi e tutti diversi, si calpestano i più elementari diritti sul lavoro – dice Camusso, che ha visitato l’outlet e partecipato a un’assemblea con oltre 300 lavoratori del centro – Ma se sarete in tanti a scioperare non potranno esserci ripercussioni. Dovranno ascoltarci, e inizieremo a portare una cultura sindacale in queste realtà". di Giulia Destefanis