Milano, arrestato rapinatore seriale incastrato dal giubbotto e dall'anello d'oro

video Arrestato un 56enne italiano senza fissa dimora e con precedenti per rapina e porto abusivo di armi, riconosciuto come autore di tre rapine commesse a Milano dal 27 dicembre al 18 gennaio per un bottino totale di oltre 2.700 euro. Sul posto sono intervenuti gli agenti del Commissariato Scalo Romana, guidati dal vicequestore Angelo De Simone, fermando il rapinatore in via Neera, il 20 gennaio scorso.Le tre rapine di cui l'uomo, a seguito di accertamenti, si è detto responsabile, sono state commesse il 27 dicembre, il 5 gennaio e il 18 gennaio. Il primo colpo è stato commesso alle 19 in una tabaccheria di via Molise, con un bottino di 1.500 euro in contanti e 150 biglietti della lotteria, la seconda rapina, il 5 gennaio alle 19.30, è stata commessa ai danni di una farmacia di via Magliocco, la somma asportata è stata pari a 250 euro. Il 18 gennaio l'uomo ha rapinato un negozio in via Pezzotti alle 17.30 prelevando 950 euro in contanti

Guccini alla Camera per il suo docu-film su Auschwitz: ''Viaggio è stato un pugno nello stomaco''

video Il lungometraggio di Francesco Guccini, che racconta il viaggio della memoria ad Auschwitz compiuto dal cantautore bolognese e dal titolo ''Sono morto che ero bambino'', è stato proiettato a Montecitorio. All'incontro, oltre allo stesso Guccini, erano presenti la presidente della Camera, Laura Boldrini, l'ex premier Romano Prodi e l'ex sindaco di Roma Walter Veltroni, che per primo lanciò l'iniziativa dei viaggi della memoria (Video di ANGELA NITTOLI)

Rigopiano, da Lampedusa a Penne: con la Croce Rossa per aiutare le vittime

video Il suo nome è Misbaou Barry e viene dalla Guinea Conakry. È arrivato dalla Libia con un barcone, in uno dei viaggi della speranza con cui tanta parte della gioventù africana cerca rifugio in Europa. In patria era giornalista, in Italia sta dando una mano nel magazzino del Centro Operativo Comunale di Penne come volontario: “Questa esperienza mi rende libero”, ci ha detto. H24: Iacopo Altobelli (operatore), Pier Francesco Cari (montaggio)

Un anno senza Giulio, il ricordo degli studenti del Messaggero Veneto Scuola su Snapchat

video L'ultimo messaggio di Giulio Regeni il 25 gennaio, le prime bugie dell'Egitto, i depistaggi durante le indagini. Poi la voglia di sapere la verità, la campagna di Amnesty International - Italia e il ricordo del ricercatore di Fiumicello. Con snapchat i ragazzi del Messaggero Veneto Scuola hanno voluto ricordare Giulio. Ecco la loro storia (Hanno partecipato Samuele, Sara, Ilaria, Alice, Anna, Aurora e Lisa) - LO SPECIALE: http://bit.ly/2jUITl5

Emergenza dighe, Delrio: ''Nessuna criticità ma aumentiamo il monitoraggio dopo scosse''

video "Dai gestori delle dighe non sono state riferite criticità rilevanti, la riunione e' servita per aumentare il lavoro di monitoraggio e verifica che già stiamo facendo". Cosi' Graziano Delrio, ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, al termine dell'incontro avuto con Regioni, protezione civile, Commissione grandi rischi e aziende elettriche sull'emergenza dighe post terremoto. Sara' aumentato il monitoraggio, ha aggiunto Delrio: "Le verifiche si fanno ogni due anni per legge, ma in caso di scosse saranno fatte con più frequenza"(video di Cristina Pantaleoni)