Israele: ebrei e arabi uniti nella protesta contro l'intervento russo in Siria

video Decine di manifestanti ebrei e arabi si sono radunati davanti all'ambasciata russa a Tel Aviv per protestare contro l'intervento militare in Siria, in appoggio alle forze armate di Damasco. Con slogan, cartelli e tamburi, la folla ha chiesto a gran voce la fine dei bombardamenti dell'aviazione di Mosca su Aleppo, roccaforte dei ribelli anti-governativi che combattono contro il regime del presidente Bashar al Assad

Frigogate, le opposizioni insorgono: "Basta complotti, Raggi pensi a governare"

video "Non c'è fine all'immaginazione". "Quando ho letto mi è sembrato uno scherzo". "Mancavano soltanto i poteri forti dei frigoriferi". È un coro di critiche quello che diversi consiglieri comunali d'opposizione lanciano all'indirizzo della prima cittadina di Roma Virginia Raggi per le sue parole sui rifiuti ingombranti abbandonati ai cassonetti della città. "La cosa grave è che Raggi non conosce lo stato dell'arte delle questioni", afferma la capogruppo Pd Michela Di Biase. "Piuttosto che annunciare complotti, la sindaca pensi ad amministrare realmente la città", aggiunge Maurizio Politi dei Fratelli d'Italia. A prendere le difese della sindaca tocca a Daniele Diaco, presidente della commissione ambiente. "Quella di Raggi una gaffe? Assolutamente no, ha detto la verità - dice il consigliere M5s -. Gli attacchi strumentali sono pretestuosi. Hanno ridotto la città in un colabrodo e questa amministrazione sta facendo di tutto per rimetterla in asse" (video di Francesco Giovannetti)

Stati Uniti: la bimba "nata" due volte per sopravvivere al tumore

video LynLee è una bambina "nata" due volte. La prima quando, dopo sole 23 settimane di gestazione, è stata estratta dall'utero per asportarle un tumore e poi essere reinserita nel grembo materno. La seconda quando è venuta alla luce dopo un parto cesareo, al termine della gravidanza. L'intervento di chirurgia fetale e il parto sono avvenuti al Texas Children's Hospital di Houston, negli Stati Uniti

Salento, ladri-vandali in chiesa: ecco il video che li ha incastrati

video Ladri-vandali hanno danneggiato nella notte la chiesa matrice di Presicce, intitolata a Sant'Andrea, patrono del comune salentino, e considerata una delle più belle nella diocesi di Ugento-Santa Maria di Leuca. Ad agire sono stati due 25enni del posto, con precedenti penali, arrestati poco dopo dai carabinieri. Dopo aver forzato una porta d'ingresso laterale, i due sono entrati in chiesa col chiaro intento di racimolare denaro. Dopo aver divelto la porta della sagrestia, hanno messo a soqquadro la stanza danneggiando statue, crocifissi, mobili e arredi sacri. I danni maggiori sono stati riportati dalla statua del Sacro cuore di Gesù, che i due hanno scaraventato a terra nella speranza di trovare soldi nella cassetta delle offerte. L'antico manufatto ha riportato l'amputazione di tre dita della mano destra. I due ladri-vandali sono fuggiti con uno dei candelieri elettronici per le offerte, abbandonato ancora chiuso in una stradina del centro storico. A dare l'allarme ai carabinieri sono stati alcuni residenti della zona, preoccupati per i rumori provenienti dalla chiesa