Cronaca Italiana, le notizie del 27 aprile

video Ecco cosa è successo oggi: -L'Austria annuncia una rete per contenere i migranti: saranno 250 metri che attraverseranno l'A22. Chiesto anche l'aiuto dell'Italia. - Caso regeni. Il Cairo: "Il consulente della famiglia Regeni è stato arrestato per manifestazione non autorizzata e non c'è nessun collegamento con la morte" - Terrorismo. Salah Abdeslam è stato estradato dal Belgio - Federica Pellegrini sarà la portabandiera italiana ai giochi di Rio

La Sapienza, il convegno è troppo lungo: il Rettore lotta per non crollare

video Era di scena all'Università La Sapienza di Roma una tavola rotonda dedicata alla riforma per l'accesso alla professione di magistrato. Autorevoli e illustri i relatori, come il procuratore capo di Roma Giuseppe Pignatone e il primo presidente della Corte Suprema di Cassazione Giovanni Canzio. E proprio mentre parlava quest'ultimo, a due ore circa dall'inizio del convegno, il Magnifico Rettore dell'ateneo Eugenio Gaudio è stato colto da un improvviso attacco di sonnolenza e ha così passato buona parte dell'intervento a combattere contro il sonno(video di Francesco Giovannetti)

Francia: ecco il carcere di Salah Abdeslam

video Salah Abdeslam è stato incriminato dalla giustizia francese per "assassinio di stampo terroristico": è quanto ha riferito il suo avvocato, Frank Berton. L'ex fuggitivo coinvolto nelle stragi del 13 novembre sarà detenuto nel carcere di massima sicurezza di Fleury-Mérogis, che si trova a circa 30 Km a sud di Parigi. Il ministro della giustizia francese, Jean-Jacques Urvoas, ha detto che il prigioniero, 26 anni, di origine franco-marocchina, nato e cresciuto in Belgio, sarà messo in isolamento e sarà seguito da una squadra di sorveglianza ad hoc, specializzata nel controllo di persone considerate pericolose

Prescrizione, lo stop di Ala: "No allungamento tempi, ma processi Verdini non c'entrano"

video La Commissione Giustizia del Senato inizia la discussione sulla riforma del processo penale, che include argomenti caldi come le intercettazioni e l'allungamento dei tempi di prescrizione. Su quest'ultimo tema, il ministro della Giustizia Orlando ha promesso l'approvazione di un provvedimento entro l'estate ma il relatore del testo, il senatore Pd Felice Casson frena: "Dipende da quanti emendamenti verranno presentati e se ci sarà ostruzionismo". Proprio sulla prescrizione, però, arriva la bocciatura dei verdiniani - i cui voti al Senato sono spesso decisivi - allo schema approvato alla Camera che prevede l'allungamento di due anni dopo il primo grado e di un anno dopo l'appello, oltre al raddoppio dei tempi per il reato di corruzione. Il sentore di Ala Falanga nega però che la posizione sia influenzata dai sei processi in corso a carico del leader del gruppo, Denis Verdini, che dunque potrebbe essere favorito da tempi di prescrizione più brevi: "Lui ha sempre chiesto con vigore la celerità dei suoi processi"(di Marco Billeci)

Anm, Davigo: ''Pronti a dialogo ma no a insulti''

video Così il Presidente Anm, dopo le polemiche dei giorni scorsi a seguito delle dichiarazioni sulla corruzione tra i politici e il segretario Minisci. Davigo è intervenuto al termine della riunione del sindacato dei magistrati provando a spegnere le tensioni all'interno dell'Anm: ''Nella riunione clima di pacatezza e collegialità''di Fabio Butera

Ricominciare la vita a Lisbona: il doc sugli italiani espatriati

video È una fuga dall’Italia, una fuga anche da Bologna, ma portandosene dietro un pezzetto. Ci sono anche Massimiliano ed Elisa, ex proprietari di un bar a Bologna e che a Lisbona hanno aperto un locale dedicato al poeta del Pratello Roberto Mastai, o il musicista riminese Michele Mengucci, in “Lisbon storie”, primo docufilm sulla comunità degli emigrati italiani nella capitale lusitana.E' stato presentato in anteprima al festival portoghese dedicato al cinema italiano “8 ½”, e racconta le storie di baristi, architetti, artisti, coreografi, venti persone che hanno scelto di lasciare l’Italia per vivere a Lisbona