Rosetta Cucchi: "vi presento il mio Don Giovanni"

video È in arrivo “Don Giovanni”, l'opera di Mozart su libretto di Da Ponte, per la stagione lirica del Comunale, l'11 e il 13 febbraio alle 20, e domenica 15 alle 15.30. Secondo appuntamento di una trilogia mozartiana affidata alla regia di Rosetta Cucchi e diretta dal Maestro Aldo Sisillo sul podio dell'Orchestra Regionale dell'Emilia Romagna, l'opera è una coproduzione di Fondazione Teatro Comunale di Modena, Fondazione Teatri di Piacenza, Teatro del Giglio di Lucca e Ópera Tenerife - Auditorio de Tenerife “Adán Martín”; si avvale anche di alcuni cantanti provenienti dal Cubec di Mirella Freni. Rosetta Cucchi ci ha raccontato le sue scelte registiche. Videoservizio Gino Esposito

Renzi regala a Tsipras una cravatta: ''Indossala quando Grecia uscirà dalla crisi''

video Siparietto tra Renzi e Tsipras al termine dell'incontro a palazzo Chigi. Renzi ricorda che Tsipras ha detto che non metterà la cravatta finché la Grecia non uscirà dalla crisi. E impugnando un pacchetto spiega: "Noi vogliamo dare una mano vera alla Grecia, che non vuol dire dare sempre ragione, ma siamo sicuri che ne uscirà e quando accadrà ci piacerebbe che il premier indossare una cravatta italiana". Tsipras, rigorosamente senza cravatta, ne ha così ricevuta una del semestre italiano e ha risposto con un cd di 'Pizzica taranta', danze popolari della tradizione pugliese. "Musica della Magna Grecia", ha detto Tsipras

Cuba, lo studente che ha incontrato Castro: ''Fidel pieno di vita''

video Randy Perdomo, presidente della Federazione degli studenti cubani, fotografato assieme al lider maximo, Fidel Castro le cui ultime foto risalivano allo scorso agosto, racconta di aver trovato un "Fidel pieno di vita, di grande gioia ed entusiasmo. Credo - ha detto Perdomo - che Fidel sia ancora accompagnato dai suoi sogni giovanili e credo che la sfida di noi giovani sia avere il suo stesso impegno e dedizione. Mi ha chiesto di trasmettere ai giovani studenti l'umiltà nella pratica dello studio, e nel proprio contributo come lavoratori e come rivoluzionari"

Via Santa Caterina, demolito il vecchio sottopasso ferroviario

photo

“Con l’abbattimento del sottopasso di via Santa Caterina andiamo a eliminare quello che rappresentava un intoppo nella viabilità cittadina e a unire due parti della città, migliorando l’accesso al centro per coloro che vivono nell’area Peep. Si tratta del primo di una serie di interventi di riqualificazione che renderanno Modena una città più bella e fruibile”. Con queste parole il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli ha accompagnato questa mattina, l’avvio dei lavori di demolizione del sottopasso di via Santa Caterina. Ecco le immagini dell'abbatimento.