Belgio, fa sesso in municipio: la sindaco finisce sul web

video Els Uytterhoeven, sindaco Hoeeilart, un piccolo paese delle Fiandre, è stata ripresa in atteggiamenti intimi con un funzionario dell'amministrazione locale all'interno dei locali del comune. I due giovani autori del filmato, che erano stati attirati dalle luci accese del municipio, avrebbero in un primo tempo tentato di ricattare il sindaco. Caricato in rete, il filmato ha fatto il giro del mondo

Da qui non si passa: la dura legge dell'ariete contro il biker

video Nel faccia a faccia con l'ariete, quest'ultimo ha avuto la meglio. Il motociclista protagonista del video - che su Youtube si firma Buddhanz1 e che ha montato il filmato con la musica del Benny Hill Show - ha incontrato un ariete su una stradina sterrata nei boschi della Nuova Zelanda. L'animale lo ha puntato e con le sue corna lo ha fatto cadere insieme alla moto da cross. Il biker non ha avuto scelta: dopo alcuni scontri con l'ariete è riuscito ad allontanarlo momentaneamente - minacciandolo con un bastone - e ha guadagnato il tempo necessario per fare dietro front e fuggire.(a cura di Eleonora Giovinazzo)

Tragedia bus, nel 2009 il viadotto della A16 venne demolito

video Quattro anni fa il viadotto "Acqualonga" dell'autostrada Napoli-Canosa, dove il 28 luglio scorso è precipitato il pullman di gitanti di Pozzuoli, subì lavori strutturali per la cui esecuzione fu necessario anche l'utilizzo di esplosivo. In quella occasione, era il 4 giugno del 2009, vennero abbattute due travi su quattro della campata numero 7 e tutte le quattro travi dell'intera campata numero 3 del viadotto. In pratica, utilizzando l'esplosivo, venne abbattuta la mezza carreggiata in direzione Napoli, nello stesso punto dal quale il pullman, dopo aver sfondato il guardrail, è precipitato da un'altezza di 30 metri. I lavori, salvo diversa opinione degli inquirenti, potrebbero non avere alcuna relazione con la sciagura del bus benché quello della manutenzione e della sicurezza di quel tratto autostradale sia uno degli elementi dell'inchiesta della Procura di Avellino. Il video è stato pubblicato in rete quattro anni fa dalla stessa ditta che ha effettuato i lavori