«Un disastro quotidiano»

article di Valentina Lanzilli  Si tratta di selezione naturale: il più forte vince sul più debole. Non solo il più forte, ma anche il più veloce. Stiamo parlando di treni: a partire da domani infatti la tanto attesa, ma anche tanto contestata Alta Velocità comincerà a sfrecciare su e giù per lo stiva...

«Il supertreno non fermerà a Modena»

article Contrariamente a quanto affermato circa un mese fa, il direttore del Movimento di Bologna di Rfi/gruppo Fs, Orazio Iacono, annuncia: "No, qualcuno ha capito male: l'Alta velocità non fermerà a Modena". Una beffa, visto che comunque una fermata ci sarà ma a Reggio. Intanto, i pendolari esasperati dai ritardi e dai disagi dei treni "normali" protestano: "E' tutto solo uno spot. Sistemassero prima i treni veri"

Maserati, 112 operai senza più lavoro: sciopero

article Sono più del previsto i lavoratori interinali della Maserati a cui non verrà rinnovato il contratto. Il totale è infatti salito a 112, e poco dopo la comunicazione aziendale è scattato uno sciopero spontaneo davanti allo stabilimento che ha portato al blocco del traffico per alcune ore. Oltretutto, i sindacati temono nuovi tagli a marzo, con altri contratti interinali non rinnovati. La Maserati ha motivato la scelta con la necessità di ridurre di circa il 40% i volumi produttivi

Nikolas Cremonini

Maserati, via 112 operai: sciopero

MODENA. I 112 lavoratori interinali della Maserati cui non è stato rinnovato il contratto sono scesi ieri in strada per protestare contro la decisione dell’azienda che, di fatto, li lascia senza lavoro. Maserati motiva la scelta con la necessità di ridurre di circa il 40 per cento i volu