Bartoli: «Tifosi troppo severi»

article E’ un Bartoli amareggiato quello che commenta il dopo partita di Castelfranco-Carpi e le accuse di scarso impegno che i tifosi hanno riservato ai biancorossi: «Dall’inizio della partita - dice - sentivo che se la prendevano con l’uno e con l’altro. Anche quando ho segnato c’è stato chi ha critica...

Montezemolo suona la carica

article Una beffa atroce per Massa e la Ferrari proprio all'ultima curva del Gran Premio del Brasile. Il Mondiale piloti lo vince Hamilton, ma il presidente del Cavallino, Luca Cordero di Montezemolo, è già pronto a rilanciare e a guidare la riscossa: "Riporteremo il numero uno sulle nostre vetture nel 2009 e Massa è stato comunque bravissimo. Un finale di campionato così emozionante non ricordo di averlo mai vissuto. Intanto siamo comunque campioni del mondo costruttori e ripartiamo subito con la nostra splendida squadra per vincere"

Ferrari beffata all’ultima curva

Alla fine il campione del mondo è Hamilton. Massa vince il gran premio del Brasile ma piange. Era iridato a pochi metri dalla bandiera a scacchi, il box Ferrari già festeggiava, i tifosi del Cavallino esultavano. Ma a spuntarla è stato l’inglese della McLaren che grazie a un sorpasso all

Senza Titolo

ROMA. Una sospensione di due anni della legge Bossi-Fini per consentire ai lavoratori immigrati in regola che perdono il lavoro a causa della crisi economica di non essere costretti a tornare al paese d’origine. E’ l’idea del segretario della Cgil Guglielmo Epifani che avanza la propost

Colaninno: assumerò uno per uno

ROMA. Il Paese non può più essere gestito con la logica dei veti ed è importante «segnare la discontinuità con un sistema rappresentativo superato». Il presidente della Cai, Roberto Colaninno, ha commentato cosi la vicenda di Alitalia, aggiungendo che «imporre il veto dei sindacati auton

John McCain recupera ma solo in Tv

NEW YORK. La copertina del New York Post, il tabloid di Murdoch che lo ha appoggia, riassume la situazione: un McCain sorridente e travestito da mago estrae un coniglio dal cappello. Ma il mago deve far «presto», perché mancano poche ore al voto. Anche tra i repubblicani, sono ormai davv