Rissa, 5mila euro di danni al “Barozzi”

MODENA. Tendoni, tavoli, sedie, un lavello e un impianto per proiettare filmati: ammontano a cinquemila euro i danni che provocati l’altra notte dalla mega rissa scoppiata all’interno dell’aula magna dell’istituto Barozzi che era stata data in affitto per una festa etnica della comunità

Baby alcolisti crescono, si beve a 12 anni

MODENA. Mentre il Policlinico espelle dal bar interno ogni tipo di alcolico, parte una campagna di prevenzione all’alcolismo. Una piaga sempre più diffusa tra i giovani. Stando ai soccorsi prestati in ospedale la ‘prima bevuta’ arriva tra ragazzini anche di dodici anni. D’altra parte i d

Cremonini: opa per uscire dalla Borsa

MODENA. A dieci anni dal debutto in Borsa, Luigi Cremonini ritira da Piazza Affari la ‘cassaforte’ finanziaria del gruppo e lancia un’Opa ai dei possessori delle azioni della Cremonini Spa. Per il ‘delisting’ del titolo, offre un prezzo di tre euro per azione. (A pagina 9)

Milano ha vinto, ospiterà l’Expo 2015

PARIGI. Milano batte Smirne per 86 voti a 65. Il capoluogo lombardo ha ottenuto la designazione a ospitare l’Expo mondiale del 2015. «Sono contenta per Milano, ma sono contenta per tutto il mondo perchè sarà un’Esposizione univerale per tutto il mondo» ha commentato il sindaco Moratti. N

Due morti sul lavoro

Due operai sono morti in incidenti sul lavoro avvenuti in due cantieri edili a Caserta e a Teramo. Le vittime sono, rispettivamente, Michele Sposito De Lucia, di 39 anni e un rumeno di 44, Ioann Mariciuk. (A pagina 5)

Veltroni: taglieremo 5mila leggi

ROMA. Drastico taglio della giungla legislativa, in nome di una sorta di «diritto alla semplicità» di ogni cittadino. E’ quanto promette Walter Veltroni convinto che entro il 2010 sia possibile ridurre a 2200 atti normativi le oltre 90mila leggi attualmente in vigore nel nostro Paese, ci

Senza Titolo

BREVI CASINI Meno tasse per le famiglie Per Pierferdinando Casini, candidato premier dell’Udc, «la priorità del prossimo governo dovrà essere l’abbassamento delle tasse a partire dalle famiglie. Ma anche - ha aggiunto - l’energia con il ritorno al nucleare, le vere liberalizzazioni e

Milano batte Smirne 86 voti contro 65

MILANO. Milano si aggiudica l’Expo 2015. Lo hanno deciso ieri a Parigi i delegati del Bureau international des exposition. Con 86 voti su 151, il capoluogo lombardo ha battuto la turca Smirne e ospiterà l’evento che vale quattro miliardi di euro di investimenti e 70 mila posti di lavoro.