Roma, immigrazione e stragi: il flash mob degli studenti alla stazione Termini

video Coperte termiche in spalla, a ricordare le sofferenze di chi, nella stazione stazione e in strada, ci dorme sempre, e striscione che recitava #IoAccolgo, come il titolo della campagna a cui le due associazioni aderiscono. "Con questa azione, che replicheremo in molte città, chiediamo l'abrogazione dei due decreti sicurezza e degli accordi folli con la Libia. Le politiche barbare dell'ultimo anno si sono lasciate troppi morti alle spalle e troppi invisibili per le strade, è ora di mettere una fine a tutto questo", dichiara Federico Allegretti, Coordinatore Nazionale della Rete degli Studenti Medi.

Palermo, l'arcivescovo Lorefice visita i carabinieri dello Zen: "Qui c'è l'alba"

video “Qui c’è l’alba, non la notte”. L’arcivescovo di Palermo Corrado Lorefice è andato alla stazione dei carabinieri dello Zen, dove una settimana fa un’associazione ha fatto “un inchino” con la statua del Santo. “Secondo me è il segno più manifesto che c’è anche un seminare dentro una realtà come questa”, dice il presule. Lorefice è arrivato allo Zen intorno alle 16,30. La prima tappa della visita è stata nella parrocchia di San Filippo Neri, dove ha celebrato la messa, in occasione della festa degli anziani. Dopo aver ascoltato la banda dei carabinieri, è andato alla stazione. Ad aspettarlo c’erano il maresciallo Davide De Novellis e il comandante provinciale Arturo Guarino. Ma soprattutto tanti bambini dell’associazione Bayty baytik che fanno doposcuola proprio con i militari. di Giorgio Ruta