Le parole di Mueller diventano uno spot: "Ora l'impeachment per Trump"

video Robert Mueller diventa uno spot pubblicitario anti Trump nelle mani dei democratici, dopo la sua testimonianza al Congresso. Le laconiche, ma per certi versi imbarazzanti, risposte dell'ex procuratore speciale del Russiagate sul presidente, sono state montate in un video creato dal pubblicitario dem Mark Putnam e pagato dal miliardario Tom Steyer, il candidato presidenziale dem noto per la sua campagna a favore dell'impeachment del tycoon. Lo spot, che dura 30 secondi e verrà trasmesso sulla Cnn e su Msnbc prima e dopo il secondo dibattito tra candidati presidenziali dem, riporta i principali botta e risposta dell'audizione. "Ha scagionato totalmente il presidente?", chiede il presidente della commissione giustizia Jerry Nadler. "No", risponde Mueller. "Le risposte scritte dal presidente mostrano che non è sempre stato veritiero?", incalza il deputato Val Demings. "In generale", replica il super magistrato. "Crede che il presidente potrebbe essere incriminato al termine del mandato", rincara Demings. "Sì", sono le parole di Mueller. Infine il presidente della commissione intelligence Adam Schiff gli chiede se Trump ha accettato le interferenze russe e ha mentito per nasconderle. "Sì, in generale sì", afferma l'ex procuratore speciale. (video YouTube / Need to Impeach)

Ok a comunità minori e al campetto Due Pini

article Sì a maggioranza del consiglio comunale di Mantova alla manovra di assestamento di bilancio che destina circa 250mila euro, degli oltre 2 milioni 300mila complessivi, all’acquisto del terreno per la nuova comunità per minori a Borgochiesanuova (45mila euro) e per abbattere i garage di Due Pini e sostituirli con un nuovo campo di calcio (200mila euro)