Palinsesti Rai, l'ironia di Fiorello che approda a RaiPlay: "Confido che saltino i vertici Rai cosi salta il programma"

video "Da quando mi sono imbarcato in questa nuova avventura mi sono detto: ma chi me lo ha fatto fare? Confido nel fatto che saltino i vertici Rai così salta anche il programma". Con queste parole Fiorello, in un video messaggio mandato in onda durante la presentazione dei palinsesti Rai a Milano, commenta ironicamente il la sua nuova trasmissione che andrà in onda su RaiPlay. di Edoardo Bianchi

Ex Ilva, sindacati: "Incontro deludente, preoccupazione per spegnimento altoforno"

video "Un incontro deludente, siamo in una fase di stallo finché non sarà risolta la questione dell'immunità penale". E' questo, in sostanza, il commento di Fiom, Fim e Uilm al termine del tavolo sull'ex-Ilva che si è svolto al Mise alla presenza del ministro Luigi Di Maio. "L'azienda non vuole ritirare la cassa integrazione per 1400 dipendenti", ha spiegato Marco Bentivogli, segretario generale Fim-Cisl. "Sull'immunità penale Di Maio ha detto che interverrà con un provvedimento legislativo nuovo e l'azienda ha detto che va bene", ha aggiunto, un po' a sorpresa, Rocco Palombella della Uilm. Ma a questi nodi si è aggiunto anche lo stop dell'altoforno numero 2 imposto dal Tribunale di Taranto. "Un altoforno quando chiude, chiude - ha spiegato Francesca Re David della Fiom-Cgil - Poi per farlo ripartire ci vuole molto in termini di tempo e risorse". di Francesco Giovannetti

Pendolari, ancora guai: giornata di disagi sulla Brescia-Parma

article Fa intanto discutere, in particolare sul gruppo facebook del comitato degli utenti TrenoPonteTangenziale, una nota pubblicata lunedì da Trenord sul proprio sito internet. A fronte delle lamentele espresse dai viaggiatori a causa del caldo registrato a bordo dei convogli, l’amministratore delegato Marco Piuri assicura che non è stato a causa di scarse manutenzioni da parte della società

Magnacavallo, lavori fermi in via Guzzo. Le proteste: è pericolosa

article La strada versa da molto tempo in pessime condizioni, avvallamenti, crepe e buche molto profonde rendono difficile il transito delle auto e il rischio di danni è molto consistente, anche rispettando il limite di 30 chilometri orari imposto dal Comune. Alla fine di giugno l'ufficio tecnico aveva fatto sapere che i lavori di sistemazione della strada, programmati da tempo, sarebbero iniziati la settimana successiva, ma ad oggi il cantiere non è partito

Giorgio Pinotti