L'appello del sindaco di Agropoli: "Aiutiamo il piccolo Gabriele"

video L'ADMO Campania ha organizzato un evento il 22 giugno ad Agropoli, in piazza Vittorio Veneto, dalle ore 08:00 alle ore 12:00. L'obiettivo è trovare un donatore di midollo osseo compatibile con il piccolo Gabriele. Gabriele è nato a settembre 2017 da parto gemellare; la gemella, Benedetta, è sana, mentre lui è affetto da SIFD (Sideroblastic anemia with B-Cell Immunodeficiency, periodic Fevers and developmental Delay) una sindrome congenita rarissima che conta 20 casi studiati nel mondo, lui è il primo in Italia. Sin dalla nascita è stata riscontrata un'ipoacusia neurosensoriale bilaterale (ossia sordità profonda da ambo i lati) e dopo 15 giorni c'è stato il suo primo ricovero, seguito, in questi 19 mesi, da numerosi altri più o meno lunghi . Nel video l'appello del sindaco di Agropoli, Adamo Coppola, per scendere in campo e aiutare il piccolo Gabriele. Adamo Coppola- Facebook

Pd, Zingaretti: "Ritrovata l'unità per combattere. Ora costruire l'alternativa a Lega-M5s"

video Il segretario del Pd Nicola Zingaretti al termine della direzione che ha sancito una nuova tregua interna ai dem spiega: "È stata una bella discussione dove ha prevalso la responsabilità perché si guarda all'Italia. Sonocontento che il Pd, pur nella ricchezza del dibattito, abbia ritrovato l'unità per combattere e costruire un'alternativa al governo".video di Francesco Giovannetti

Mondiali donne, la star del Brasile si chiama Marta: i suoi record fanno impallidire gli uomini

video Marta Vieira de Silva ha eguagliato il record di gol in un Mondiale, che sia maschile o femminile, segnando 16 gol, proprio come il tedesco Miroslav Klose. Classe '86, brasiliana, Marta detiene il record di gol segnati con la maglia della nazionale brasiliana, 110 reti, più di 30 rispetto a un mito come Pelè, fermo a quota 77. Marta detiene inoltre il record di vittorie del 'Best player of the year' della FIFA con sei riconoscimenti. La campionessa brasiliana precede due stelle del calcio maschile, Cristiano Ronaldo e Messi, entrambi fermi a quota cinque.

In Costa Rica sulle rotaie dei Tùtiles: Lorenzo e Rossella a piedi lungo la ferrovia dei mantovani

video “Sulle rotaie dei Tùtiles” è un progetto di Lorenzo Pirovano (27enne mantovano) e Rossella Rocchino (22enne milanese di origini napoletane) sulle tracce dei discendenti di chi fuggì dalla fame, ossia i migranti italiani, per lo più mantovani, che andarono a cercare fortuna in Costa Rica. Il viaggio di Lorenzo e Rossella è partito il 3 gennaio dal porto di Anversa. Si sono imbarcati su una nave cargo per vivere sulla propria pelle le emozioni dei migranti. I due hanno percorso la ferrovia accompagnati da un’associazione, da soli sarebbe stato impensabile. La seconda parte della loro missione era rintracciare i discendenti di 30 mantovani partiti dalla Bassa per trovare l’America: ne hanno intervistati una quarantina (a cura di Eleonora Giovinazzo)

Camilleri, bollettino medico della seconda sera: "Paziente è forte, ma condizioni restano critiche"

video "Non ci sono sostanziali novità, la forte fibra del paziente ci sta consentendo di proseguire l'iter diagnostico-terapeutico come programmato per stabilizzare le funzioni vitali. Le condizioni sono stazionarie ma rimangono critiche, la prognosi è riservata". Così Roberto Ricci, direttore del Dipartimento emergenza e accettazione dell'ospedale Santo Spirito di Roma.

Salini: "Dalle infrastrutture 7mila posti di lavoro. E sul cantiere del Ponte metteremo le telecamere"

video Al di là del ponte "su Genova abbiamo concentrato un'attenzione molto importante sul Terzo Valico e adesso sul nodo di Genova. Credo che ci siano delle risposte concrete che possiamo dare non solo noi che siamo responsabili dell'esecuzione, ma il Paese con una risposta anche all'occupazione: qua si parla di 7 mila posti di lavoro nel complesso, 3 mila posti di lavoro nuovi in questi mesi". Lo ha detto l'ad di Salini Impregilo, Pietro Salini parlando a margine di un convegno sulle infrastrutture a Genova. Quindi, ha detto, possiamo dare "una risposta importante a alcuni problemi strutturali della città e, attraverso questo, soluzioni definitive ai trasporti, per ripristinare quella cesura che c'è stata con quella terribile tragedia. E quindi - ha concluso - cercare di fare del nostro meglio per riuscirci nei tempi più ristretti".