Book Pride, Marco Baliani e la lettura di Kent Haruf: "Per fare un audiolibro è vietato invadere l'autore"

video "E' un po' come essere alla radio. Leggi ma non invadi l'autore. Non si devono far sentire le tecniche, evitare i tromboni e non far emergere l'attore". Marco Baliani, attore e regista, racconta all'Arena Robinson del Book Pride di Milano, cosa significa recitare per la registrazione di un audiolibro. Intervistato da Anna Bandettini sulla sua esperienza nella lettura del romanzo Canto della Pianura per Emons, Baliani spiega che "attraverso la scrittura magistrale di Haruf si entra in contatto con dei personaggi per i quali è naturale provare compassione"video di Andrea Lattanzi