Gli "eroi civili" premiati da Mattarella: dall'ambulante marocchino alla volontaria in Kenya a 93 anni

video Sono state complessivamente 33 le persone insignite delle onoreficenze dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana al Quirinale dal presidente Sergio Mattarella. Tra i premiati un ambulante marocchino che a Crotone ha sventato l'aggressione ai danni di una dottoressa dell'ospedale San Giovanni di Dio; un allenatore di una squadra di calcio giovanile che ha deciso di ritirarla dal torneo perché un giocatore aveva ricevuto insulti razzisti; una signora veneta che a 93 anni ha deciso di volare fino in Kenya per visitare due orfanotrofi. "Nei giorni scorsi ho letto alcune vostre interviste in cui dite 'non siamo eroi, ma persone che hanno fatto ciò che ritenevano giusto'. Condivido questa saggezza - li ha salutati Mattarella al termine della cerimonia - Si vive meglio se ci impegna per questioni di interesse comune, per persone in difficoltà o per combattere i pregiudizi. Si vive meglio perché siamo nati per vivere insieme e non separati l'uno dall'altro". di Francesco Giovannetti

'Trono di spade', l'ultimo capitolo arriva il 15 aprile

video A un mese e mezzo dall’attesissimo debutto, arrivano spettacolari immagini de 'Il trono di spade' che anticipano gli ultimi sei episodi del cult HBO attesi in contemporanea e in esclusiva per l’Italia su Sky dal 15 aprile, in onda su Sky Atlantic e in streaming su NOW TV.Fra cruente battaglie, attesissimi e inediti confronti e tutta l’epicità a cui Il Trono di Spade ha abituato i telespettatori, le prime sequenze dell’ottava stagione svelate oggi non fanno che confermare le altissime aspettative dei fan, in febbrile attesa dei nuovi episodi da quasi due anni ormai: da quell’impressionante finale della settima stagione che – oltre alla Barriera di ghiaccio, costruita a nord di Westeros per tenere lontani gli Estranei - ha fatto crollare ogni certezza su chi potrà finalmente far suo il Trono dei Sette Regni. L’ottava e ultima stagione de Il Trono di Spade debutta in onda su Sky Atlantic e in streaming su NOW TV dalle 3 della notte fra il 14 e il 15 aprile. Video: Sky Atlantic

Cinema, il Celio segreto dei set di Simone Spada

video È il Celio il centro gravitazione del film "Domani è un altro giorno", in programmazione in questi giorni nei cinema. Per il suo secondo lungometraggio, un road movie sull’’amicizia che si snoda fra le strade di Roma, il regista Simone Spada ha scelto un quartiere centrale, ma tutto sommato poco noto. Molte scene si svolgono in via dei Santi Quattro, dove, nella finzione cinematografica, è immaginata la casa di Giuliano (Marco Giallini) e l’albergo, facilmente riconoscibile, dove approda Tommaso (Valerio Mastandrea). In molte sequenze appare anche il Colosseo, ma, come spiega Spada nell’intervista, volutamente immortalato da un’angolazione defilata, che rende facilmente riconoscibile l’ambientazione romana, senza, tuttavia, cadere nell’effetto cartolina. Intervista di Franco Montini, video di Maria Cristina Massaro

Addio a Lagerfeld, modelle in lacrime all'ultimo evento Chanel: Penelope Cruz sfila con una rosa bianca

video L'ultimo allestimento per la sfilata di Chanel ideato da Karl Lagerfeld, recentemente scomparso, disegna un paese immaginario in montagna con chalet innevati. Il tutto all'interno del Grand Palais di Parigi. La sfilata è iniziata con un minuto di silenzio. In platea, 2600 persone commosse. Sedute in prima fila c'erano anche Naomi Campbell, Monica Bellucci e Claudia Schiffer. Sulla passerella, invece, hanno sfilato tra le altre la top Cara Delevingne e l'attrice Penelope Cruz. Quest'ultima con una rosa bianca in mano. Cara Delevingne invece ha chiuso con altre modelle in lacrime la sfilata, nell'ultimo immaginario abbraccio a Lagerfeld sulle note di 'Heroes', di David Bowie.Video: Reuters

Salone auto di Ginevra, ecco la nuova splendida Ferrari F8 Tributo

video F8 Tributo è la nuova berlinetta due posti a motore centrale-posteriore, che punta a rendere accessibili a ogni pilota le prestazioni dell’8 cilindri di Maranello. Com i 720 cavalli e la potenza specifica record di 185 cavalli per litro, il motore è il più prestazionale di sempre per una Rossa in serie limitata. Disegnata dal Centro Stile Ferrari, la F8 Tributo rappresenta il ponte verso un nuovo linguaggio di design, con l’areodinamica che guadagna un 10% in efficienza rispetto alla 488 Gtb. Rispetto al modello di cui rappresenta il passo successivo, Galliera precisa che «sul prezzo al pubblico c’è un incremento del 3% a 236 mila euro in Italia, Iva compresa». Il capo del marketing della rossa annuncia inoltre che «la produzione inizierà nei prossimi mesi e le prime consegne saranno nell’ottobre 2019». La scheda della vetturaFerrari auto