Decreto sicurezza, scontro Cacciari-Bongiorno in tv: "Scandalo per l'Europa, vergognatevi!"

video Scontro a Otto e mezzo, in onda su La7, tra l'ex sindaco di Venezia Massimo Cacciari e la ministra della Pubblica Amministrazione Giulia Bongiorno. "Ci sono 50 persone che navigano in mare e che non possono essere sbarcate e questa è una vergogna non per Salvini ma per l'Europa", ha affermato con veemenza il filosofo, in riferimento al decreto sicurezza e in particolare al caso di cronaca relativo ai 49 migranti a bordo delle navi Sea Watch e Sea Eye. "Quello che lei dice, professore, non attiene al decreto Salvini. La vedo un po' confuso in merito", ha chiosato Bongiorno. Video: La7

Sea Watch, sen. Pucciarelli: ''Questione strumentalizzata. Chi di dovere segue sorte migranti''

video Stefania Pucciarelli, senatrice ligure della Lega e presidente della Commissione diritti umani di Palazzo Madama, ai microfoni di Radio Capital sull'emergenza Sea Watch, la nave con a bordo 49 migranti che non ha ancora avuto il via libera allo sbarco. Pucciarelli non ha accolto la richiesta, arrivata dai senatori del Pd, di ascoltare subito la portavoce di Sea Watch, Giorgia Linardi: "Una nave è olandese, l'altra tedesca e si trovano nelle acque maltesi". Intervista di Ernesto Manfrè

Roma, Bebe Vio si allena con Dino Zoff: "Le prende ancora tutte!"

video "Non è più un bimbo ma le prende ancora tutte!". Bebe Vio commenta così, a corredo della clip pubblicata su Instagram, l'allenamento in palestra insieme a Dino Zoff. Utilizzando alcune protesi, Vio ha lanciato una palla verso il 76enne ex portiere, campione del mondo con l'Italia nel 1982, mentre rimaneva in bilico con una gamba sola. "Posso giocare anche io?", chiede un ragazzo che non compare nel video. "Solo se lo fai su un piede", gli risponde il personal trainer. Video: Instagram/bebe_vio

Roma, Zerocalcare mette all'asta le sue tavole: ''Sosteniamo così i curdi della Siria''

video Venti tavole originali del fumettista Zerocalcare sono state messe all'asta al museo Maxxi di Roma da un banditore d'eccezione come l'attore Valerio Mastandrea. L'obiettivo era quello di sostenere progetti umanitari in favore delle popolazione curde del Rojava, strette in Siria tra due fuochi, quello dell'esercito turco da una parte e quello dei miliziani dell'Isis dall'altra. "Con il passare del tempo sta succedendo quello che si temeva: ora che i curdi non servono più li si lascia massacrare", afferma Zerocalcare, che alla vicenda a dedicato un'intera graphic novel. "Chi è andato in Siria per combattere al loro fianco ha fatto una scelta molto coraggiosa, anche se ora viene criminalizzato - aggiunge - Sono convinto che siano loro dalla parte giusta della Storia e che, mentre noi stendiamo tappeti rossi a Erdogan, contribuisce a riscattare la dignità del nostro Paese" di Francesco Giovannetti

Migranti, de Magistris regala un manuale di diritto a Salvini, Di Maio e Toninelli

video Un compendio sul diritto alla navigazione in regalo ai vicepremier Matteo Salvini e Luigi di Maio e al ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli. E' l'ultima iniziativa del sindaco di Napoli Luigi de Magistris, che in questi giorni si è più volte dichiarato disponibile ad accogliere la nave Sea Watch nel porto di Napoli. In un video pubblicato su Youtube, de Magistris viene ripreso mentre si reca in una libreria in via Mezzocannone, strada del centro storico di Napoli: qui il sindaco acquista tre volumi di un compendio di diritto alla navigazione."Ne voglio fare omaggio ai ministri Di Maio, Salvini e Toninelli - spiega de Magistris nel video - con rispetto e nello spirito del confronto giuridico, con la speranza che, quando si affermano postulati giuridici, essi siano fondati sul diritto e non solamente sulla declaratoria politica. Legittima, ma la politica è una cosa e il diritto è un altro. Finora, fino a prova contraria, i posti sono aperti e, soprattutto, nei trattati di diritto internazionale, nelle convenzioni internazionali e nelle costituzioni del mondo c'è scritto che se le persone si trovano in mezzo al mare, vanno salvate, a maggior ragione se sono vittime e se sono donne, bambini e persone fragili", conclude de Magistris.Video: Comune Napoli