Dalle foto di Salvini in discoteca agli sfottò su Conte e Toninelli: il comizio di Renzi è uno show

video Foto e nomignoli contro gli avversari politici, battute e provocazioni che hanno strappato un applauso alla platea: più che un comizio, l'intervento dell'ex premier Matteo Renzi alla festa dell'Unità di Milano si è trasformato in uno show. "Mentre Minniti andava in Libia per ridurre gli sbarchi, Salvini preferisce andare in discoteca a Milano Marittima. Toninelli, detto "Toninulla", è un bugiardo e i 5 Stelle una banda di cialtroni", ha detto Renzi durante il suo intervento. Senza risparmiare il premier Conte e gli altri membri del governo. di Antonio Nasso

Fondi Lega, Renzi: "Hanno rubato 49 milioni e a noi controllano i calzini"

video "Sulla parola onestà ci hanno fatto sempre tanta polemica, mi controllavano anche se la mattina avevo le tonsille infiammate e l'abbinamento dei miei calzini. E loro portano via 49 milioni di euro agli italiani e fanno finta di niente". Così Matteo Renzi commenta il caso dei fondi della Lega davanti alla platea della festa de l'Unita di Milano. "Salvini ha detto il popolo è con me - aggiunge - scusi Salvini ma qui non si sta parlando di sondaggi ma di sentenze, e le sentenze si rispettano. Altrimenti stai dando un messaggio devastante". Infine riferendosi ai pentastellati: "C'era un partito che urlava onestà e adesso è alleato con la Lega nord, che ha preso 49 milioni di euro e li ha nascosti chissà dove. Ma questi 5 stelle al governo sono una banda di scappati di casa". Video: Facebook/Matteo Renzi