Ballarò, Giannini: "La Rai mi può licenziare, il Pd no"

video "Non spetta alla politica decidere i palinsesti. A meno che non si debba dar ragione a Roberto Saviano, quando scrive: Ciò che sotto Berlusconi era inaccettabile, adesso è grammatica del potere". Così Massimo Giannini, in apertura di Ballarò, su RaiTre, replica alle accuse che lo hanno investito la scorsa settimana per il modo in cui ha trattato il caso di Banca Etruria e il presunto conflitto d'interessi della ministra Maria Elena Boschi