Investito da un'auto, gravissimo

article RIVAROLO MANTOVANO.Un uomo di 35 anni è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale di Cremona dopo essere stato travolto da un'auto lungo la strada che collega Rivarolo Mantovano a Casteldidone. Stava camminando, portando la bici a mano, insieme con un amico.Diego Sciorio, 35 anni, che abita a ...

Quello che non va

Article Malasanità, traffico, degrado. Disagi e disservizi. Tutto quello che riguarda il Mantovano, che non funziona, e che deve essere raccontato. Diventa il nostro reporter e segnala quello che non va. Invia foto e video, notizie e indicazioni utilizzando questo spazio che la Gazzettamette a tua dispos...

Sei team a pieni voti

MANTOVA. Dopo due giornate di campionato restano 6 le squadre a punteggio pieno. Nel girone A Maialetto, Rivarolese e Ceresarese non sbagliano proseguendo cosi in vetta alla classifica. Il Maialetto ha rifilato ben 5 reti al San Martino mentre la Rivarolese compie la vera impresa mandand

CHI SALE

RIVALTESE. la squadra di Smania ha risposto coi fatti alle critiche piovute dopo la debacle dell’esordio. Vittoria netta a Calcinato contro la squadra nata dalle ceneri del Castiglione Fc. Treccani si è sbloccato e Favalli (in foto) non ha tradito.

Senza Titolo

CERESARESE. A punteggio pieno dopo due partite e con un Mercadante (foto) in grande spolvero. La squadra di mister Pandolfo vuole ritagliarsi un ruolo da protagonista e lo sta facendo con grande autorità. Domenica prossima l’esame Rodigo.

La Castellana ferita pensa al derby

CASTEL GOFFREDO. E’ ufficialmente iniziata la settimana del derby. La Castellana sta preparando la gara che richiamerà al Comunale un alto numero di tifosi. Prima però è giusto ritornare sulla sconfitta di Trento. Una sconfitta che pesa riavvolgendo il nastro del match. La Castellana, p

Andrea Gabbi

Bagnoli e la Russia per la storia

MANTOVA. Riportare la Russia in cima al mondo dopo 28 anni. Il commissario tecnico della Nazionale russa, il mantovano Daniele Bagnoli, da ieri al PalaBam per preparare i Mondiali che cominciano venerdi, non lo confessa, ma il sogno non può che essere la medaglia d’oro. Sarebbe la perla

Alessandro Taraschi