Migranti, De Luca: "A Salerno non c'è la camorra che governa e loro occupano"

video L'emergenza migranti "è drammatica in alcuni territori, come Castelvolturno, per la connessione tra flussi di immigrati e attività agricole, e in altri come salerno dove, non essendoci una camorra che governa il territorio, vi sono centinaia di extracomunitari che pensano di occupare militarmente il territorio e di fare quello che vogliono". Così Vincenzo De Luca, governatore della Campania, che ieri ha chiesto al ministro dell'interno, Marco Minniti, di intervenire con "agenti dei corpi speciali" a Salerno dopo un episodio di aggressione a vigili urbani da parte di alcuni extracomunitari."Ci sono centinaia di extracomunitari, sul lungomare di Salerno, di sera o nel week end. E' un caso unico in italia - dice - con queste persone che ritengono di vendere prodotti di contrabbando dove, quando e come vogliono, creando problemi di ordine pubblico e magari aggredendo agenti della polizia municipale che tentano di far rispettare le regole. Questa situazione è intollerabile. Chi viola le nostre leggi deve essere espulso dall'italia". (Dire)

Rampini: ''La strategia degli insulti di Trump non funziona e nessuno sa cosa vuole davvero Kim''

video "Attraverso il suo ministro degli Esteri la Corea del Nord annuncia di sentirsi in diritto di abbattere caccia Usa dopo la 'dichiarazione di guerra' da parte del presidente Donald Trump. In questa escalation tra i due Paesi, rimane un grande interrogativo: esiste un piano B di Kim Jong-un? Oppure sta cercando davvero uno scontro dal quale non potrebbe uscire vincitore?" L'analisi di Federico Rampini

Università, concorsi truccati: sette docenti arrestati

video Sette professori sono stati arrestati e 59 indagati. Avrebbero fatto un patto per favorire i reciproci candidati a posti da ricercatore. "Non è che non sei idoneo, non rientri nel patto", si è sentito dire il ricercatore dell'Università di Firenze da cui è partita l'indagine. Ha raccontato che un docente lo ha invitato così a ritirarsi dal concorso. In cambio sarebbe stato promosso alla tornata successiva. Ecco cosa dice un professore del Sud Italia che conosce questo meccanismo e che ha chiesto di non rendersi riconoscibile (intervista di Antonio Iovane, Radio Capital)

Napoli, ressa e spintoni all'Ufficio immigrazione tra richiedenti asilo

video Caos e momenti di tensione davanti all’Ufficio immigrazione della Questura di Napoli: ressa tra i richiedenti asilo in fila dalla notte per consegnare la documentazione. Stamattina all'Ufficio immigrazione in via Galileo Ferraris, oltre 200 richiedenti asilo si sono contesi il posto per presentare la domanda. Necessario l'intervento di una squadra del Reparto Mobile della Questura per arginare la ressa: i richiedenti si spintonavano tra loro e non rispettavano la fila.Alcuni dipendenti della mobile sono rimasti lievemente contusi. Per evitare la calca, che da tempo oramai si verifica davanti allo sportello, l'Ufficio immigrazione sta mettendo a punto un progetto di "agenda elettronica”, con la Facoltà di Ingegneria della Federico II, per permette ai richiedenti di ottenere un appuntamento per presentare l'istanza di asilo politico. Il primo a denunciare questa notte il disagio è stato l’avvocato Cristian Valle.a cura di ILARIA URBANI

Napoli, ressa e spintoni all'Ufficio immigrazione tra richiedenti asilo

video Caos e momenti di tensione davanti all’Ufficio immigrazione della Questura di Napoli: ressa tra i richiedenti asilo in fila dalla notte per consegnare la documentazione. Stamattina all'Ufficio immigrazione in via Galileo Ferraris, oltre 200 richiedenti asilo si sono contesi il posto per presentare la domanda. Necessario l'intervento di una squadra del Reparto Mobile della Questura per arginare la ressa: i richiedenti si spintonavano tra loro e non rispettavano la fila.Alcuni dipendenti della mobile sono rimasti lievemente contusi. Per evitare la calca, che da tempo oramai si verifica davanti allo sportello, l'Ufficio immigrazione sta mettendo a punto un progetto di "agenda elettronica”, con la Facoltà di Ingegneria della Federico II, per permette ai richiedenti di ottenere un appuntamento per presentare l'istanza di asilo politico. Il primo a denunciare questa notte il disagio è stato l’avvocato Cristian Valle.a cura di ILARIA URBANI