Governo, Salvini: ''Al centro l'interesse dell'Italia. Non vediamo l'ora di partire''

video “Vogliamo un governo che metta l'interesse nazionale al centro. Prima gli italiani”. A dirlo è il leader della Lega Matteo Salvini al termine delle consultazioni al Quirinale con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, per dare vita al governo giallo-verde con il M5S. “Noi ci siamo, siamo pronti, abbiamo fatto il nome e abbiamo già una squadra chiara. Non vediamo l'ora di partire per far crescere l'economia del Paese", ha aggiunto Salvini.

Governo, Di Maio: "Il nostro obiettivo è migliorare la vita degli italiani"

video “È un momento storico perché in questi 80 giorni abbiamo imposto un metodo: prima discutiamo dei temi e poi dei nomi. Ed è giusto che sia così anche nel futuro, le questioni degli italiani prima di ogni cosa. Sono orgoglioso di aver portato al governo del Paese il nostro vero leader che è il nostro programma elettorale". Lo dice Luigi Di Maio al termine delle consultazioni al Quirinale col Capo dello Stato Sergio Mattarella. - H24

I bambini di una scuola elementare raccontano Marie Curie: "La passione non ha genere"

video Sono in quinta elementare, ma hanno le idee già chiare sulla parità di genere e su come comunicarla. Marie Curie è da sempre un grande esempio di donna scienziata. A lei è intitolata anche la scuola, ma non c'è traccia di banalità in questo video prodotto e girato dalle maestre con gli alunni della Scuola Primaria Marie Curie di Milano. Raccontano la vita della donna due volte Nobel mentre vivono la scuola fuori dai banchi e la mischiano con le loro aspirazioni: chi vuole diventare ingegnere, chi calciatrice, chi giornalista scientifica, oppure un ballerino. Perché "la passione non ha genere", come recitano i titoli di coda. L'unico adulto a comparire e prendere la parola è la bidella, in classe con guanti e ramazza, che si chiama Monica e fra otto esami sarà ingegnere. Un video senza slogan, che mostra semplicemente come le conquiste di libertà siano utili a tutti, grandi e piccini.a cura di Valentina Avon YouTube

''Eravamo tanto amati'', un libro e un doc sugli ultimi 30 anni dell'ex PCI

video Alle elezioni del marzo 2018, il Pd ottiene circa 8 milioni di voti. Quasi gli stessi raggiunti dal Pds, nel 1992, al suo debutto dopo il sofferto scioglimento del PCI. A trent'anni dalla Bolognina, quando il più grande partito comunista d'Europa decise di cambiare nome, la Toscana rimane l'unica regione in cui gli eredi di quella tradizione, nata proprio a Livorno nel 1921, vincono e conservano una egemonia territoriale. Cosa è accaduto in questi anni? La svolta lanciata nel 1989 ha tradito le aspettative? E' possibile riconquistare quel consenso? In libreria, Eravamo tanto amati - La sinistra italiana 'verso' i trent'anni dalla Svolta della Bolognina, inchiesta giornalistica di Domenico Guarino, Andrea Lattanzi, Andrea Marotta (Edizioni Effigi) l'attesa inchiesta giornalistica con testimonianze inedite e l'ultima intervista a Riccardo Conti. Ventiquattro politici, intellettuali ed artisti raccontano il loro amore 'rosso' E martedì 22 maggio, la presentazione in Via di Sant'Andrea delle Fratte, 16 alle ore 18.00. Il progetto editoriale include anche un documentario a cura di Andrea Lattanzi