Senza Titolo

È ripresa la festa di Vellai di Feltre. Alle 13.30 di oggi inizia il 28esimo raduno di calcio a 7 della Dynamo Vellai in collaborazione con Springbok. Alle 21 si balla con l'orchestra I Fantasy. Domani alle 9.30 continua il raduno di calcio, alle 10 esposizione di auto storiche, a seguire la partenz

Dba a Baku con Mattarella per la port line

SANTO STEFANO DI CADORE«Oggi sono particolarmente fiero di essere nato e di risiedere in Comelico». Il motivo? «Ho partecipato con la delegazione italiana delle imprese al seguito del presidente Mattarella alla visita diplomatica in Georgia ed Azerbaijan».Chi parla è Francesco De Bettin, uno dei fon

Strade comunali arriva mezzo milione per dodici comuni

BELLUNO«Mezzo milione di euro a dodici comuni della provincia di Belluno: mi sembra una bella iniezione di fiducia per il territorio».A dirlo è l'assessore regionale alla specificità di Belluno Gianpaolo Bottacin, commentando lo scorrimento della graduatoria che ha dato completo riconoscimento a tut

Pastasciutta antifascista e dibattito a Pian Longhi

BELLUNOTorna a Pian Longhi in Nevegal la tradizionale pastasciutta antifascista, offerta dallo Spi Cgil di Belluno.Ma non solo cucina, anche dibattito e approfondimento sui temi più scottanti della attualità, incentrato in particolare sulle disuguaglianze sociali. Si comincia alle 16 con la tavola r

Senza Titolo

Francesco Dal Mas / BELLUNOIl Friuli Venezia Giulia è chiamato a fare la sua parte nel Fondo di confine. Lo chiama in causa l'ex presidente del Comitato per il Fondo Comuni di confine, l'on. Roger De Menech. «Per rafforzare l'impostazione che sta dando il nuovo presidente insieme ai sindaci, e che i

Senza Titolo

Fino a domenica è in programma la sagra di Castellavazzo. Oggi alle 19.30 apre la cucina, segue la musica anni Settanta e Ottanta con i Vegas e discoteca all'aperto con dj Marco Mad. Domani alle 17.30 al museo degli Scalpellini sarà inaugurata la mostra dei bassorilievi di Giorgio Zoldan. Alla sera

Albergo senza telefono per una settimana

SANTO STEFANO DI CADORESette giorni senza linea telefonica. Giovedì scorso di primo mattino, una ditta che stava facendo dei lavori per conto del Comune di Santo Stefano di Cadore, ha inavvertitamente tranciato un cavo della linea telefonica in via Lungopiave. «Da quel momento», spiega Sergio De Can