Dolada tiene il pallino contro il Pederobba Pedavena ormai bocciata

BELLUNO. Il Dolada conquista una vittoria nel "quasi-derby" con il Pederobba, che rafforza le speranze di salvezza in serie A2. Nella stessa categoria il Pedavena, già retrocesso, incassa invece un'altra sconfitta, contro il Canova. Dolada - Pederobba 17-9. Grande prova dei pontalpini nello scontro diretto con il Pederobba. Fondamentale è risultato l'apporto di Fabio Carlin e Franco Buosi. I successi dei granatieri sono arrivati nel combinato con Buosi (19-18), nella prima coppia con Fabio Carlin e Di Tos (8-6), nella terna con Andrea Palman, Nadio Palman (poi sostituito da Basano) e Salvador (11-8), nella staffetta con Fabio e Mauro Carlin (40-36), nel secondo tiro di precisione con Buosi (17-13), nella terza coppia (9-7 per Salvador e Basano), nel secondo individuale (13-3 per Fabio Carlin) e nel terzo individuale (ancora 13-3, questa volta per Buosi). Canova - Pedavena 17-8. I quattro (ininfluenti) successi dei birrai sono frutto delle affermazioni di Corrent, Dalla Porta e Turrin nella terna (10-5), ancora Corrent nel primo tiro di precisione (20-13) e nel secondo individuale (13-7) e infine Turrin nel terzo individuale (13-6). Sabato prossimo il Dolada farà visita proprio ai trentini del Canova e proverà a strappare punti difficili per cercare di tenere il passo del Villaraspa. Quest'ultimo sarà impegnato sulle corsie del Pedavena che, dunque, pur già retrocesso, avrà un motivo in più per cercare di smuovere la classifica. Risultati: Canova - Pedavena 17-8, Cussignacco - Villaraspa 12-12, Dolada - Pederobba 17-9, Marenese - Quadrifoglio 17-9, Snua - Chiesanuova 15-11. Classifica: Marenese 30, Quadrifoglio 25, Canova 22, Chiesanuova e Snua 17, Cussignacco 16, Villaraspa e Dolada 11, Pederobba 9, Pedavena 2. Prossimo turno (9 marzo): Canova - Dolada, Chiesanuova - Cussignacco, Pedavena - Villaraspa, Quadrifoglio - Pederobba, Snua - Marenese. --N.P.