ca' foscari

È già stato sostituito all'università di Ca' Foscari il professor Loris Tosi, ordinario di Diritto Tributario rimasto implicato nell'inchiesta della Procura della Repubblica di Firenze sui concorsi truccati in diverse sedi accademiche italiane. Per Tosi è scattata l'interdizione per un anno e a sostituirlo c'è per ora , il professor Antonio Viotto, anch'egli docente di Diritto Tributario. Per laureandi e dottorandi della Facoltà che erano seguiti da Tosi per la tesi, bisognerà procedere a una riassegnazione dei compiti. «Rispetto all'indagine - dichiara il rettore di Ca' Foscari Bugliesi (in foto) - rimaniamo in attesa delle comunicazioni ufficiali da parte degli organi giudiziari. Allo stato, abbiamo posto in essere le misure per garantire lo svolgimento regolare della didattica; le lezioni del professor Tosi saranno infatti temporaneamente erogate da altri docenti. Una volta noti gli esiti dell'inchiesta, procederemo con gli atti dovuti e conseguenti. Comunque l'indagine non riguarda i concorsi banditi da Ca' Foscari ma il procedimento per l'abilitazione scientifica nazionale. La qualità del nostro reclutamento è dimostrata dai risultati raggiunti dal nostro ateneo».