Dai Fondi di confine oltre 17 milioni di euro per piscina e impianti

BELLUNO Ieri al comitato paritetico per i Fondi dei comuni di confine è stata presentata la proposta di programma relativamente alla provincia di Belluno. E una somma consistente riguarderà il comune di Cortina, come ha precisato il primo cittadino, Andrea Franceschi. Tre i progetti che interesseranno la regina delle Dolomiti. «Sei milioni di euro sono previsti», ha detto il sindaco, «per il collegamento sciistico Tofana-Cinque Torri per realizzare la parte mancante. Tra impianto e sistemazione dei paravalanghe il costo complessivo ammonta a 25 milioni di euro. Il secondo progetto è relativo alla realizzazione della piscina e del centro benessere per un costo complessivo di 12 milioni di euro, di cui 10 saranno finanziati dai fondi dei comuni di confine. Ed infine, l'ultimo piano è relativo alla conclusione della pista ciclabile. Un piano che arriva dopo l'acquisto del sedime dal Demanio. L'opera costerà 6 milioni di euro di cui 1.2 milioni dovrebbero essere finanziati dai fondi ex Odi, 4.8 milioni saranno messi dal Comune. Non dimentichiamo, poi», ha proseguito Franceschi, «che ogni anni ci sono i 500 mila euro sempre dei fondi dei comuni di confini. Il coronamento di tutto, però sarà la realizzazione della ferrovia delle Dolomiti, un sogno rivoluzionario», come lo ha definito il primo cittadino cortinese, che ha aggiunto: «Tra gli interventi Anas e quelli dei fondi ex Odi c'è finalmente uno sguardo positivo al futuro. E questo fa sperare che tutto andrà per il meglio». Parlando dei Fondi dei comuni di confine, l'onorevole Roger De Menech ha evidenziato che «quelle presentate oggi (ieri per chi legge, ndr) sono le proposte di programma al comitato paritetico che ammontano complessivamente a 162 milioni di euro. Proposte che sono state approvate in modo unanime da tutti i sindaci e questo è un passo avanti in una realtà che tutti vogliono divisa». E parlando di lavori, Franceschi non poteva che porre l'accento sull'importante appuntamento che attende Cortina e tutta la provincia a Cancun la settimana prossima. «È un motivo di orgoglio e di soddisfazione vedere che Cortina con i suoi Mondiali di sci fa da traino a tutta una serie di opere e investimenti per questo territorio. Con questa operazione abbiamo messo da parte i campanili», ha evidenziato anche l'amministratore comunale, «operando tutti insieme, concordemente. Grazie all'onorevole De Menech e al governo che si è impegnato al massimo. Non era facile, tante sono le richieste che arrivano, ma tramite il dialogo, l'ascolto e la mediazione siamo riusciti a tanto». (p.d.a.)