La Caprioli premia Ghedina

SAN VITO Appuntamento stasera alle 18,30 nella sala polifunzionale con la festa della Polisportiva Caprioli, presente anche il sindaco Franco De Bon. L'evento chiude la stagione sportiva 2015 della squadra di atletica ed accompagna la consegna del premio intitolato alla memoria di Giovanni Del Favero, ex dirigente della Caprioli scomparso nel 2011 colpito da Sla. Quest'anno a ritirare il premio sarà Kristian Ghedina che, nel palmares, segue nomi altrettanto illustri dello sport italiano come Gabriella Paruzzi, Gabriele De Nard, Deborah Compagnoni e Roberto Baggio. La festa dell'atletica 2015 sarà l'occasione per celebrare i migliori risultati ottenuti in stagione e contestualmente tracciare un bilancio sulle tante attività della Caprioli, non solo sportive: «La Polisportiva Caprioli è un punto di riferimento per la comunità di San Vito», commenta il presidente Stefano Menegus, «lo statuto della Caprioli, fondata nel 1947, riportava come scopo principale l'attività sociale per il bene del paese e noi abbiamo inteso continuare su questa strada. L'obiettivo infatti è aiutare a crescere i nostri ragazzi attraverso i sani principi dello sport e dell'aggregazione, dando agli stessi un luogo sicuro e protetto dove divertirsi». Degli oltre trecento tesserati quelli del settore atletica (gli altri sono sci alpino, mountain bike, pallavolo e zumba) sono circa novanta, trenta dei quali svolgono attività continuativa tutto l'anno mentre gli altri solo nei periodi tra primavera e autunno: «Questi ultimi sono i più piccoli», spiega Menegus che aggiunge: «I nostri ragazzi non sono solo di San Vito ma provengono dall'intera valle e da Cortina mentre in estate abbiamo tanti ragazzi anche di fuori regione che si allenano con noi sfruttando le attività del nostro camp denominato C'entro anch'io». Questa sera si terrà anche la premiazione speciale per due "maglie azzurre": Gaia Colli, atleta di corsa in montagna che ha preso parte ai mondiali under 18 in Bulgaria e soprattutto René De Silvestro, atleta paralimpico vincitore di due ori mondiali nel lancio del peso e del giavellotto. Gianluca De Rosa