Un ponte che simboleggia l'unità

QUERO VAS È di Benevento il nuovo stemma del Comune di Quero Vas. A disegnare l'araldo dai colori blu e rosso, attraversati da un Piave bianco e azzurro e tagliati a metà da un ponte dominato da un imponente airone bianco è stato Alessio Zuzzolo, il primo classificato dei diciassette partecipanti al concorso indetto dall'amministrazione per dare all'ente unificato una nuova immagine istituzionale, un marchio con cui bollare documenti e carte ufficiali. Le premiazioni si sono svolte nel pomeriggio del 28 dicembre al Centro culturale di Quero, dove i cittadini si sono riuniti assieme ai concorrenti per scoprire quale dei tre disegni scelti nella fase prelimiare dalla giuria sarebbe diventato il loro nuovo stemma. Zuzzolo ha preso più del doppio dei voti popolari rispetto alla seconda finalista, Elisa Loli di Firenze, e ha distanziato di molto Alessia Marescutti, della provincia di Pordenone, entrambe accompagnate dalla famiglia. Al vincitore, assente perché impegnato a Barcellona, andranno 1.100 euro di premio, alla seconda 700 e alla terza 400. La giuria era composta dall'architetto Fabrizio Pat, dall'ingegnere Stefano Mazzalovo, dallo scenografo Fabio Carpene e due rappresentanti dell'amministrazione, l'assessore al Cristina Dalla Rosa per la maggioranza e il consigliere Antonio Mondin per la minoranza. I cinque hanno assegnato a ogni elaborato un punteggio da 0 a 100 sulla base di quattro criteri, la coerenza con il tema, la fattibilità del progetto, il valore estetico e la composizione, senza sapere né l'autore né la provenienza. Le premiazioni sono state condotte da Dennis Pocchietto alla presenza dei sindaci Bruno Zanolla di Quero Vas, accompagnato dal vicesindaco Andrea Biasiotto, ex sindaco di Vas, di Serenella Bogana di Alano di Piave e di Guido Lio di Segusino, in sala perché coprotagonisti dell'unione Sette Ville che ha poi accompagnato il Comune vicino alla fusione di fine 2013. Al termine della cerimonia, le due pro loco di Quero e di Caorera si sono unite per offrire ai convenuti un buffet a base di finger food. (f.v.) ©RIPRODUZIONE RISERVATA