Senza Titolo

ROVIGO - L'integrazione tra etnie in Italia è «un fenomeno da gestire, non un problema». Lo ha detto Cecile Kyenge, ieri nel Rodigino, dove ha fatto un tour tra diverse realtà legate all'immigrazione ed al sociale. «Dobbiamo sapere - ha aggiunto Kyenge, deputato ed ex ministro per l'Integrazione - cosa vogliamo fare, quale futuro dare al nostro Paese» partendo dal presupposto che da paese di emigrati l'Italia è diventata paese di immigrazione. E sul tema che ha diviso l'Italia la deputata si è detta certa che lo «ius soli» rimane importante per una vera integrazione.