Eletto il nuovo presidente del Sestiere di Alverà

CORTINA.Il Sestiere di Alverà ha un nuovo presidente. Venerdì sera, durante l'assemblea annuale del Sestiere, c'è stato infatti il passaggio di consegne tra l'uscente Giovanni Gaspari Coletin e il neo presidente Igor Gaspari Baldo, classe 1977.
Vice presidente è stato confermato Ivano Bellodis.
Durante l'assemblea del Sestiere, che si è riunita nella sala polifunzionale di Staolin, si è fatto il resoconto di un anno intenso di appuntamenti e di attività portate a termine, dai Palii estivi al torneo di curling, da quello di tennis ai Palii invernali.
Si è poi discusso della festa campestre del Sestiere che quest'anno è durata eccezionalmente tre giorni e ha riscosso un buon successo, tanto che si pensa di allestirla per un altro fine settimana lungo anche per l'estate a venire.
La festa di Alverà si svolge a rio Gere ed è fortemente condizionata dal tempo: alcune edizioni, seppure fatte ad agosto, sono state inaugurate dalla neve. Il record di presenze risale all'agosto del 2003 quando un caldo strepitoso fece fare gli straordinari ai volontari del Sestiere.
Ottimo il riscontro che il Sestiere di Alverà continua ad avere dal campo da calcio. La scorsa estate anche il Messaggero dedicò un articolo alla bellezza del campo di Alverà, campo che verrà utilizzato anche quest'anno durante il ritiro della Fiorentina, squadra che occuperà il campo di Fiames.
Il 9 giugno sul campo di Alverà - sul quale si sono riversate abbondanti piogge in questi giorni e che i volontari stanno già rimettendo a punto - si disputeranno quindi i giochi di interplesso delle scuole elementari di Cortina.
Durante l'assemblea è stato fatto anche il punto sul pulmino del Sestiere, che anche quest'anno generosamente - come nei due anni precedenti - è stato dato in comodato allo Sci club Cortina per i ragazzi del nordico. Inoltre il Sestiere di Alverà ha sostenuto i ragazzi che fanno sci di fondo dando un contributo sostanzioso ad ognuno in base alle presenze agli allenamenti e alle gare, in modo da aiutare la famiglie nel saldo della quota dello Sci club e incentivare i ragazzi ad impegnarsi costantemente nelle sedute di allenamento. La seduta si è conclusa sottolineando gli ottimi risultati che i ragazzi dello sci nordico hanno ottenuto durante la stagione appena conclusa. (a.s.)